Pfizer esce da joint venture con pharma cinese

15 novembre, 2017 nessun commento


Si vociferava da tempo che Pfizer stesse per abbandonare la joint venture con la casa farmaceutica cinese Zhejiang Hisun. Adesso è accaduto: Pfizer ha venduto ufficialmente tutto il suo 49% di partecipazione. Sapphire Holdings, controllata indirettamente dalla società di private equity Hillhouse Capital, entrerà in JV, fondata da Hisun e Pfizer nel 2012 con un capitale sociale di 250 milioni di dollari per sviluppare, produrre e vendere farmaci generici in Cina e altrove. Il portfolio di Hisun-Pfizer include generici che sono utilizzati contro malattie cardiovascolari, malattie infettive, tumori, malattie psichiatriche e altre ancora. Nel 2016, tuttavia, sono girate voci che Pfizer, che ha ora propri impianti in Cina, stesse considerando un divorzio dalla pharma cinese. Voci che peraltro Hisun ha successivamente confermava in una dichiarazione del dicembre 2016 su richiesta della Borsa di Shanghai. A quel tempo JV era in sofferenza perchè il suo prodotto-pilastro, Tazocin, farmaco iniettabile contenente piperacillina e tazobactam, aveva problemi di approvvigionamento legati a inconvenienti dell’impianto italiano di Pfizer. La fornitura di Tazocin ha raggiunto un picco di oltre 5,4 milioni di dosi nel 2014, quasi completamente esaurite, che hanno portato nelle casse societarie 1 miliardo di yuan cinesi. In seguito l’approvvigionamento è sceso notevolmente, a meno di 180.000 dosi nel 2015 e a 260.000 nel 2016. Hisun è stata anche danneggiata nel novembre del 2015 da provvedimenti emessi dalla FDA degli Stati Uniti relativi alla sua fabbrica API. Di conseguenza i profitti di Hisun sono scesi di oltre il 90%, attestandosi a soli 13,6 milioni di yuan cinesi rispetto ai circa 308 milioni di yuan cinesi ottenuti nel 2014. Pfizer ha dichiarato che fornirà servizi di supporto tecnico, di produzione e di regolamentazione e che “continuerà a sostenere un processo di trasferimento tecnologico per garantire che i prodotti precedentemente concessi in licenza da Pfizer a Hisun-Pfizer Pharmaceuticals siano fabbricati in Cina”. Tale trasferimento di tecnologia, come specificato da Hisun, sarà completato in cinque anni.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*