Telemedicina, robotica e domotica: tre parole per la sanità del 2030

Tra meno di un decennio, nel 2030, i medici utilizzeranno anche dispositivi domestici intelligenti come specchi e toilette, per diagnosticare le malattie mentre i robot si prenderanno cura dei pazienti. Fantascienza? No, solo il compimento del processo di digitalizzazione nella sanità.  Queste entusiasmanti previsioni arrivano da Jemima Walker, analista tematica di GlobalData. Walker prevede che l’assistenza sanitaria, alla fine del…

Leggi

Intelligenza artificiale, ecco le aziende leader

Il mondo del pharma si sta sempre più rendendo conto dei vantaggi che l’Intelligenza Artificiale può recare all’intero sistema. Secondo la Digital Transformation and Emerging Technology Survey 2020 di GlobalData, quasi due terzi dei professionisti del settore farmaceutico prevedono che l’IA sarà la tecnologia dirompente nel settore farmaceutico entro i prossimi due anni. Tuttavia, non tutte le pharma sono posizionate…

Leggi

NICE: ok a terapie cognitivo-comportamentali digitali

Il National Institute for Health and Care Excellence (NICE) ha raccomandato in via condizionale le terapie cognitivo-comportamentali digitali (CBT) per l’uso nei bambini e nei giovani con sintomi di ansia lieve o moderata. I dispositivi tecnologici che erogano queste terapie potranno essere utilizzate con il supporto di un professionista della salute mentale. Nel frattempo saranno raccolte ulteriori prove per verificare…

Leggi

Sanità Digitale: per 4 medici italiani su 5 è fondamentale per migliorare l’attività lavorativa

Ridurre la quantità di tempo impiegata dal personale sanitario per gestire i carichi amministrativi liberando ore preziose da dedicare ai propri pazienti, attraverso soluzioni digitali all’avanguardia ma di facile utilizzo: è uno dei grandi obiettivi della digitalizzazione in sanità. In occasione del suo primo anniversario in Italia, Doctolib – tech company attiva nel settore della sanità digitale e leader europeo…

Leggi

BD, ospedale Fracastoro di San Bonifacio: con il sistema ADS distribuzione del farmaco informatizzata

La logistica del percorso del farmaco ha ricadute dirette sulla qualità dei percorsi clinico-assistenziali in termini di prevenzione e gestione degli eventi avversi, sulla standardizzazione dei processi, sulla tracciabilità e l’ottimizzazione dei flussi, sulla riduzione degli sprechi e sul conseguente monitoraggio e controllo della spesa. Per questi aspetti l’implementazione di soluzioni che permettono l’automazione e l’informatizzazione negli ospedali e nel…

Leggi

Janssen a capo di progetto pilota per ridurre gli sprechi nella digital health

Sotto la guida di Janssen è nato in Europa il gruppo Digital Health in a Circular Economy (DiCE) con l’obiettivo di sviluppare modi per “progettare, raccogliere, riutilizzare direttamente, rimettere a nuovo, rifabbricare e riciclare i dispositivi sanitari digitali”. Il gruppo ha implementato un programma per sviluppare quattro dispositivi – un’etichetta di carta elettronica, un sensore indossabile, un portapillole “intelligente” e…

Leggi

Polifarma: presentato il primo candidato Digital Therapeutic per l’ipertensione arteriosa

Il progetto del primo candidato Digital Therapeutic per il trattamento dell’ipertensione arteriosa realizzato in Italia è stato presentato al Congresso Nazionale della SIIA – Società Italiana Ipertensione Arteriosa con una comunicazione scientifica del team di ricerca e sviluppo guidato da Silvana D’Alessio e Giuseppe Recchia. “Terapia significa migliorare la salute del paziente, digitale indica il software. Terapia digitale è il…

Leggi

Boehringer Ingelheim e VisionHealth: partnership per terapia digitale ai pazienti con asma e BPCO

Boehringer Ingelheim collaborerà con VisionHealth per migliorare l’uso della app “Kata” che fornisce supporto terapeutico per l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. L’app Kata è un dispositivo medico certificato di classe 2a che fornisce assistenza per l’inalazione a persone con malattie respiratorie croniche. Soddisfa un’esigenza vitale ma è necessario usare nel modo giusto il dispositivo di inalazione; gli studi mostrano…

Leggi

Dedalus acquisisce Divisione Healthcare Software del Gruppo Lutech

Il Gruppo Dedalus, leader nel settore Digital Health in Europa, ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione della Divisione di Healthcare Software del Gruppo Lutech, azienda leader in Italia e player europeo nei servizi e soluzioni ICT. Il closing dell’operazione è atteso a breve, esperite le necessarie formalità. L’acquisizione rafforzerà la leadership in Italia di Dedalus nei servizi HIS/LIS (Hospital Information System…

Leggi

Sanofi lancia il Digital Accelerator

Con l’intento di sviluppare prodotti e soluzioni che promuovano l’uso del digitale, dei dati e dell’intelligenza artificiale nella pratica medica, Sanofi lancia il Digital Accelerator. Con sede a Parigi, questa struttura riunisce un team iniziale di 75 esperti da tutto il mondo. Il Digital Accelerator favorirà a sua volta la realizzazione dell’Accelerator Academy, che avrà l’obiettivo di migliorare le competenze…

Leggi

Veeva lancia Veeva Vault Study Training

In occasione del Veeva Summit R&D and Quality, Veeva Systems ha annunciato il lancio di Veeva Vault Study Training, una nuova applicazione che riunisce siti di ricerca, CRO e sponsor in un’unica piattaforma per la formazione di studi clinici end-to-end che sarà disponibile dall’autunno 2022. Le organizzazioni che useranno Vault Study Training potranno garantire che tutto il personale di prova…

Leggi

Cumulus Neurosciences: al via studi clinici su panel di biomarker per malattie neurodegenerative

Cumulus Neurosciences – azienda irlandese che fa parte di Catalyst – ha avviato due studi clinici per valutare l’impatto di un panel di biomarker fisiologici e digitali nel tracciare il decorso delle malattie neurodegenerative, compresa la malattia di Alzheimer. La speranza è che il kit, grazie a strumenti migliori, aiuti nella valutazione più obiettiva di queste patologie rispetto ai metodi…

Leggi

Landazabal (Gsk): dopo pandemia settore verso rivoluzione digitale

“La pandemia da Covid-19 sembrava aver spinto il settore sanitario in una rivoluzione digitale. La realtà è che, mentre tutti i sistemi sanitari si sono rapidamente orientati per abbracciare l’assistenza virtuale nei primi giorni dell’emergenza, la maggior parte continua a rimanere indietro rispetto a una trasformazione digitale avanzata vera, di prevenzione e di cure”, dice Fabio Landazabal, presidente e Ad…

Leggi

Google: due progetti per l’e health

(Reuters) – Google ha annunciato i suoi ultimi progetti per l’utilizzo degli smartphone nel campo del monitoraggio della salute. La società ha affermato che verificherà l’eventuale utilità della registrazione dell’attività cardiaca e delle immagini del bulbo oculare per aiutare le persone a identificare da sole eventuali problemi di salute. Google sta studiando se il microfono integrato dello smartphone sia in…

Leggi

Doctolib, round di finanziamenti di 500 milioni di Euro per la digitalizzazione della Sanità

Ad appena 6 mesi dal lancio in Italia, Doctolib annuncia un nuovo round di finanziamenti di 500 milioni di Euro, che permetterà all’Azienda di sviluppare nuovi servizi a favore del personale sanitario e dei cittadini con l’obiettivo di migliorare ulteriormente l’accesso alle cure. Doctolib Italia è la tech company al servizio della salute che offre ad ogni cittadino un contatto…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022