KAM: la nuova strategia per le life sciences

Il settore farmaceutico e delle scienze della vita opera in un panorama in evoluzione che dà sempre maggiore priorità alle aspettative dei pazienti rispetto ai trattamenti. Una filosofia che, a differenza di altri settori, prevede che i risultati incontrino subito le aspettative. È necessario, dunque, che le aziende si impegnino nello sviluppo di prodotti e che l’offerta di servizi soddisfi…

Leggi

Pharma, ESG: per i pazienti ViiV, Roche e Pfizer sono al top

Le aziende più impegnate nell’ambito Environment, Social e Governance (ESG), almeno secondo i i più importanti gruppi di pazienti USA, sono ViiV, Roche e Pfizer. È quanto emerge da un report di PatientView. L’indagine è stata condotta su un bacino di circa 1500 gruppi di pazienti, ai quali è stato chiesto di stilare due classifiche delle migliori aziende farmaceutiche in…

Leggi

Pharma, le aziende assumono nel machine learning

La percentuale di aziende farmaceutiche che assume per posizioni relative al machine learning è rimasta relativamente stabile a maggio 2022 rispetto a un anno fa, con il 26% delle aziende che ha reclutato almeno una persona in queste posizioni. A evidenziarlo sono i dati raccolti da GlobalData, secondo i quali c’è, però, una diminuzione rispetto al 30,2% registrato ad aprile…

Leggi

Investimenti diretti esteri, calano anche nel Pharma

La pandemia di COVID-19 ha causato un calo complessivo del numero di progetti di investimenti diretti esteri (IDE) del 17,4% nel 2020 rispetto al 2019, compresi quelli nel settore farmaceutico. Secondo GlobalData, i progetti IDE sono stati, infatti, 313 nel 2019 e 281 nel 2020. Complessivamente nei due anni analizzati, poi, la maggior parte dei progetti monitorati era nuovo (il…

Leggi

Pharma, è il momento dei contenuti audio

Grazie ai dispositivi mobili, alle casse intelligenti come Alexa e alla crescente popolarità dei podcast e dello streaming, l’audio sta tornando di moda e gli esperti di marketing del settore farmaceutico cominciano a investire fortemente su questo medium. Secondo il report “2022 Trends in Health Advertising” di Veeva Crossix, nel 2021 c’è stato un aumento del 50% nel numero di…

Leggi

Pharma: resiste mentalità conservatrice sui lanci dei prodotti digitali

Ad oggi, solo il 4% dei lanci di prodotti farmaceutici digitali, come applicazioni e siti web, ha successo. Per invertire il trend, il settore dovrebbe essere più audace e incentrato sul cliente. A evidenziarlo è un report di Graphite e Reuters Events che ha osservato come “la cultura avversa al rischio” del settore farmaceutico stia frenando i lanci digitali. Il…

Leggi

M&A: 2021 fiacco, ma sta arrivando la ripresa

Nello sviluppo dei farmaci, gli accordi di fusione e acquisizione possono essere tanto importanti quanto le scoperte scientifiche. E negli ultimi anni, le operazioni di M&A nel settore farmaceutico hanno raggiunto livelli record, con le aziende più grandi che si sono rivolte alle giovani biotech per acquisirne l’innovazione. Spesso questi accordi si sono concentrati su patologie quali cancro, malattie rare…

Leggi

Pharma: definire gli obiettivi per sfruttare al meglio i dati

Definire gli obiettivi e raccogliere metriche specifiche sfruttando la tecnologia giusta, per assicurarsi che tutti i partecipanti a determinati incontri siano correttamente formati. È questo il consiglio per i team di medical affairs, ricerca & sviluppo e commerciali che vogliono raccogliere dati dalle loro iniziative. Senza una contestualizzazione con degli obiettivi, infatti, può essere difficile trasformare i dati raccolti in…

Leggi

Digital Marketing: per operatori sanitari poche mail e di alta qualità

Alta qualità, numero ridotto e buona struttura: sono queste le caratteristiche che dovrebbero avere le campagne via mail secondo gli operatori sanitari. E se non si riesce a trovare questo equilibrio, il marketing farmaceutico rischia di insinuare la ‘stanchezza digitale’ nei medici. Questo è il messaggio che sintetizza un’analisi condotta di Indegene, società attiva in USA nell’ambito della consulenza sanitaria,…

Leggi

Pharma: nel Medical Affairs funzionano i meeting virtuali

Anche con la ripresa dei contatti tra le persone, l’80% degli advisory board e il 65% degli steering committees resteranno virtuali, almeno secondo gli esperti consultati da un’indagine di Reuters Health che ha preso in considerazione dipendenti con ruoli nel medical affairs farmaceutico, biotech, di medical device e di produttori di farmaci da banco. La convenienza e l’inclusività di incontri…

Leggi

Web3: le possibilità per il settore farmaceutico e biotech

Il Web3 potrà aiutare le aziende farmaceutiche e biotech a ottenere informazioni più dettagliate sui percorsi degli utenti e sulle esigenze dei medici che potranno essere, così, sempre più centrate sul paziente. Nell’era del Web1, gli utenti interagivano solo con i dati, per esempio le cartelle cliniche elettroniche, mentre l’interazione con altri utenti è arrivata più tardi, con il Web2…

Leggi

Pharma reputation in discesa, ma ancora sopra i livelli pre pandemia

Dopo un anno in ascesa, la reputation dell’industria farmaceutica è ora in calo del 15% rispetto al picco raggiunto a fine 2020. Questo è quanto emerge dai dati del sondaggio della società americana Harris Poll di questo mese, che mostrano come gli americani vedano il settore in una luce meno positiva. Il 47% degli intervistati esprime una buona opinione del…

Leggi

Unmet Medical Need, UE: allineare le diverse interpretazioni

Dare una definizione al “bisogno medico insoddisfatto” (Unmet Medical Need) non è solo una questione semantica, ma è strettamente collegata alle caratteristiche che rendono un farmaco “innovativo”.  La definizione di “innovatività”, a sua volta, è un requisito fondamentale per le prospettive di sviluppo e lancio di un prodotto. I prodotti innovativi che rispondono a un bisogno insoddisfatto, infatti, accedono in Europa…

Leggi

Guerra in Ucraina, l’impatto sugli studi clinici

La crisi ucraina sta già avendo impatto enorme sull’industria biotech e farmaceutica, con le interruzioni della catena di approvvigionamenti e degli studi clinici e con la decisione di interrompere investimenti od operazioni finanziarie in Russia. La situazione geopolitica avrà un effetto diretto sugli studi clinici per farmaci e prodotti biotech condotti in Ucraina e in Russia, costringendo le aziende a…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022