AstraZeneca: ok FDA a combo Tagrisso/chemioterapia nel NSCLC con mutazione EGFR

La FDA ha approvato l’uso quotidiano di Tagrisso (osimertinib), insieme alla chemioterapia, per il trattamento del NSCLC con mutazione EGFR localmente avanzato o metastatico. L’approvazione, che fa seguito a una revisione prioritaria, si basa sui dati dello studio di fase III FLAURA-2, condotto da AstraZeneca. Dallo studio è emerso che la combo Tagrisso- chemioterapia, rispetto al solo Tagrisso, ha prodotto…

Leggi

AstraZeneca, cresce del 6% il fatturato dell’anno fiscale 2023

L’anno fiscale di AstraZeneca si è chiuso con un aumento dell’81% degli utili, al netto delle imposte, raggiungendo i 5,96 miliardi di dollari, a fronte dei 3,29 miliardi del 2022. Nonostante un calo di 3,73 milioni di dollari nelle vendite dei farmaci anti Covid-19, il fatturato totale dell’azienda anglo-svedese è cresciuto del 6%, attestandosi a 45,81 miliardi di dollari, cifra…

Leggi

AstraZeneca, 300 milioni di dollari per un impianto dedicato alle terapie cellulari

Con l’obiettivo di rafforzare la propria presenza nel settore delle terapie cellulari, AstraZeneca investirà 300 milioni di dollari in un nuovo impianto di produzione a Rockville, nel Maryland. La struttura dovrebbe essere pienamente operativa entro il 2026. AstraZeneca si sta espandendo nel settore delle terapie cellulari dopo un ingresso tardivo in questo campo. Nel 2022 ha effettuato la sua prima…

Leggi

AstraZeneca Italia e FVG, accordo di collaborazione per accelerare l’ecosistema salute della Regione

Il Presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e il Country President e Amministratore Delegato di AstraZeneca Claudio Longo hanno firmato un protocollo di intesa per la collaborazione pubblico-privato per accelerare l’ecosistema regionale dell’innovazione nel campo della salute e favorire i processi di trasferimento tecnologico. In Friuli Venezia Giulia operano numerosi centri di eccellenza tra enti di ricerca, università, parchi…

Leggi

AstraZeneca e Daiichi Sankyo puntano all’approvazione “agnostica” di Enhertu

La Food and Drug Administration potrebbe presto decidere se rendere disponibile il farmaco Enhertu di AstraZeneca e Daiichi Sankyo per tutti i tumori solidi che esprimono la proteina HER2. Lunedì 29 gennaio le due pharma hanno  infatti dichiarato che l’ente regolatorio statunitense sta esaminando la loro richiesta di approvare Enhertu per gli adulti con tumori non resecabili o metastatici con…

Leggi

Daiichi Sankyo e AstraZeneca: da AIFA rimborsabilità per trastuzumab deruxtecan nel tumore dello stomaco metastatico HER-2 positivo

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato la rimborsabilità di trastuzumab deruxtecan (Daiichi Sankyo e AstraZeneca) come monoterapia per il trattamento di pazienti adulti con adenocarcinoma dello stomaco o della giunzione gastroesofagea (GEJ) avanzato HER2-positivo, che hanno ricevuto un precedente trattamento a base di trastuzumab. A dicembre 2022 trastuzumab deruxtecan è stato approvato dalla Commissione europea in questa indicazione in base…

Leggi

AstraZeneca: durvalumab più TACE e bevacizumab riduce il rischio di progressione di malattia o di morte del 23% rispetto a TACE nel tumore del fegato eleggibile per l’embolizzazione

Buone notizie per la terapia del tumore del fegato. I risultati positivi dello studio di Fase III EMERALD-1 mostrano come durvalumab, in combinazione con TACE (chemioembolizzazione transarteriosa) e bevacizumab, abbia prodotto un miglioramento statisticamente significativo e clinicamente rilevante dell’endpoint primario di sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto alla sola TACE nei pazienti con carcinoma epatocellulare (HCC) eleggibile per l’embolizzazione. Questi…

Leggi

Il NICE raccomanda combo per il tumore della prostata

Il National Institute for Health and Care Excellence (NICE) del Regno Unito ha pubblicato la bozza finale delle linee guida che raccomandano l’uso di Lynparza (olaparib, di AstraZeneca e MSD) come terapia di combinazione con abiraterone e prednisone o prednisolone per il carcinoma della prostata metastatico non trattato, con recidiva ormonale negli adulti che non possono o non vogliono sottoporsi…

Leggi

Tumori delle vie biliari: in Italia 5.400 nuovi casi all’anno. L’efficacia di durvalumab

In Italia ogni anno si registrano 5.400 nuovi casi di tumori delle vie biliari, un gruppo di neoplasie rare ma in crescita. “La patologia nasce nelle cellule che compongono i dotti biliari che collegano il fegato all’intestino – afferma Lorenza Rimassa, Professore Associato di Oncologia Medica presso Humanitas University e IRCCS Humanitas Research Hospital di Rozzano (Milano) -. Esistono diversi…

Leggi

AstraZeneca acquisisce Icosavax per rinforzare la pipeline dei vaccini

AstraZeneca conferma le sue ambizioni nel campo dei vaccini annunciando l’acquisizione di Icosavax per 1,1 miliardi di dollari. La biotech USA è proprietaria di una piattaforma di particelle proteiche virus-simili (VLP) sulla quale lavora per mettere a punto i suoi candidati vaccini. L’accordo con AstraZeneca  include il principale candidato di Icosavax, IVX-A12, un vaccino VLP proteico mirato al virus respiratorio…

Leggi

AstraZeneca e Absci, partnership per anticorpo oncologico progettato da AI

AstraZeneca ha concluso un accordo con AbSci Corporation per sviluppare una terapia oncologica a base di anticorpi, utilizzando la tecnologia AI della biotech statunitense. Secondo quanto riportato dal Financial Times, l’accordo ha un valore massimo di 247 milioni di dollari. È previsto il pagamento di una somma iniziale, di milestones e la condivisione delle eventuali royalties. Absci è un’azienda pioniera…

Leggi

AstraZeneca e MSD: AIFA approva rimborsabilità di olaparib (Tumore del seno)

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato la rimborsabilità di olaparib in monoterapia o in associazione con la terapia endocrina per il trattamento adiuvante di pazienti adulti con cancro della mammella allo stadio iniziale ad alto rischio, negativo per il fattore di crescita epidermico umano (HER2-negativo) e con mutazioni nella linea germinale BRCA1/2, precedentemente trattati con chemioterapia neoadiuvante. Ad agosto 2022,…

Leggi

AstraZeneca, al via la campagna “Nuove Opzioni. Nuovi Percorsi” per fare awareness sul tumore al polmone

Fare awareness sul tumore al polmone, sensibilizzare la popolazione sull’esistenza e sull’importanza dello screening come forma di prevenzione, informarla sulla possibilità di effettuare test di genetica molecolare per individuare l’eventuale presenza di mutazioni e sui benefici delle terapie adiuvanti per la malattia operabile, focus sulle terapie farmacologiche innovative per i tumori non resecabili. Sono gli obiettivi della campagna di sensibilizzazione…

Leggi

AstraZeneca: nasce Evinova, la Unit per la salute digitale

Evinova è la nuova Unit di AstraZeneca che opererà nel campo della digital health, con l’obiettivo dichiarato di “soddisfare al meglio le esigenze degli operatori sanitari, delle autorità regolatorie e dei pazienti”. Il focus principale dell’attività di Evinova sarà quello di ottimizzare gli studi clinici per aziende biotecnologiche, aziende farmaceutiche e organizzazioni di ricerca a contratto (CRO), riducendo i tempi…

Leggi

Farmaci GLP-1: AstraZeneca acquisisce candidato dalla biotech cinese Eccogene

Anche AstraZeneca punta sullo sviluppo dei farmaci GLP-1 e annuncia l’accordo con la biotech cinese Eccogene per l’acquisizione di un candidato appartenente a questa classe di farmaci. La pharma britannica verserà inizialmente 185 milioni di dollari per i diritti su CC5004: la cifra potrà arrivare a 1,8 miliardi di dollari in base al raggiungimento di determinati traguardi clinici, regolatori e…

Leggi

Nanomolecole: ad AstraZeneca la tecnologia AI di Nanoform

AstraZeneca ha ottenuto una licenza globale da Nanoform per accedere alla sua tecnologia di intelligenza artificiale, denominata STARMAP, che sarà utilizzata per lo screening di molecole. STARMAP di Nanoform è la versione digitale di un’altra tecnologia, la Controlled Expansion of Supercritical Solutions (CESS), che consente la creazione di nanoparticelle di principi farmaceutici attivi direttamente dalla soluzione. Questo approccio offre anche…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2024