Eli Lilly e il lancio “lento” di tirzepatide

Eli Lilly ha una strategia a lungo termine per il lancio del suo potenziale blockbuster tirzepatide; oltre a prevedere di raggiungere i tanti medici che potrebbero essere coinvolti nelle prescrizioni della terapia, la pharma USA si sta concentrando su programmi che diano la possibilità ai pazienti di accedere al trattamento senza pagare troppo. Lo ha spiegato in un incontro con…

Leggi

Eli Lilly rinvia application FDA per donanemab (Alzheimer)

(Reuters) – Eli Lilly ha rinviato la presentazione alla FDA della richiesta di approvazione accelerata per donanemab, il suo farmaco sperimentale contro la Malattia di Alzheimer. Il processo era stato avviato alla fine del mese di ottobre 2021. Il CSO della pharma, Daniel Skovronsky, ha affermato che la società ora si aspetta i dati del trial di conferma del farmaco…

Leggi

Eli Lilly investe in un nuovo stabilimento in Irlanda

Eli Lilly è pronta a investire oltre 400 milioni di euro in un nuovo stabilimento di produzione a Limerick, in Irlanda. La nuova struttura amplierà la rete di produzione nel settore dei principi attivi biologici, per rispondere all’aumento della domanda dei farmaci già in commercio. Il progetto dovrebbe creare più di 300 nuovi posti di lavoro, con scienziati e ricercatori…

Leggi

Boehringer Ingelheim/Eli Lilly: ok CHMP a empagliflozin nello scompenso cardiaco cronico sintomatico

Il CHMP dell’EMA ha formulato un parere positivo raccomandando empagliflozin – di Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly – per il trattamento degli adulti con scompenso cardiaco cronico sintomatico. In precedenza, il farmaco era stato approvato per il trattamento degli adulti affetti da scompenso cardiaco cronico sintomatico con frazione di eiezione ridotta (HFrEF). In caso di approvazione, il parere positivo renderebbe…

Leggi

Per il 2022 Eli Lilly punta su diabete e Malattia di Alzheimer

Diabete e Malattia di Alzheimer: sono queste le due aree terapeutiche su cui si focalizzerà Eli Lilly nel 2022. Un mercato, quello del diabete, familiare all’azienda americana, mentre l’altro resta in gran parte da scoprire, anche dopo la controversa approvazione dello scorso anno di un farmaco competitor di quello che sarebbe pronta a lanciare Eli Lilly. A parlarne, nel corso…

Leggi

COVID-19: anticorpo sperimentale di Eli Lilly neutralizza Omicron in vitro

(Reuters) – Un team di ricercatori ha scoperto che un trattamento sperimentale di Eli Lilly, basato su anticorpi monoclonali, è efficace contro tutte le varianti conosciute del coronavirus, compresa Omicron. Il farmaco, noto come LY-CoV1404 o bebtelovimab, ha efficacemente neutralizzato in vitro versioni ingegnerizzate di numerose varianti di SARS-CoV-2 tra le quali Alpha, Beta, Gamma, Delta, Epsilon, Iota e Omicron.…

Leggi

Eli Lilly: utili sopra le stime per il 2022

(Reuters) – Puntando sull’approvazione di nuovi farmaci che contribuirà a contrastare l’impatto di farmaci competitor e la pressione sui prezzi, Eli Lilly prevede profitti per il 2022 superiori alle stime degli analisti di Wall Street. L’azienda ha in programma di lanciare altri cinque farmaci nei prossimi due anni, tra cui tirzepatide per il diabete e donanemab per il trattamento della…

Leggi

COVID-19: stop Ema a rolling review per monoclonali Eli Lilly

EMA ha interrotto la rolling review di bamlanivimab ed etesevimab, due anticorpi monoclonali per il trattamento del COVID-19, sviluppati da Eli Lilly Netherlands BV, dopo che l’azienda ha informato l’Agenzia della decisione di ritirarsi dall’iter di approvazione. Nel marzo 2021 il Comitato per i medicinali per uso umano dell’EMA aveva intrapreso la revisione dei dati relativi ai medicinali nell’ambito di…

Leggi

Eli Lilly: application alla FDA per approvazione farmaco sperimentale per l’Alzheimer

(Reuters) – Eli Lilly ha avviato il processo di revisione per l’ok accelerato da parte della FDA americana per donanemab, il suo farmaco sperimentale contro l’Alzheimer in fase precoce. L’azienda americana si aspetta una decisione dell’agenzia regolatoria americana nella seconda metà del 2022. Se approvato, donanemab  potrebbe entrare in competizione con Aduhelm, di Biogen, che ha avuto a giugno l’ok…

Leggi

COVID-19, Ce: accordo di appalto congiunto per anticorpi Eli Lilly

(Reuters) – La Commissione europea ha firmato un contratto di appalto congiunto con Eli Lilly per la fornitura del trattamento anti COVID-19 basato su anticorpi monoclonali. Lo ha reso noto martedì in una comunicazione l’organo esecutivo dell’UE. Il trattamento è in fase di revisione da parte dell’Agenzia europea per i medicinali. 18 paesi dell’UE hanno firmato l’appalto congiunto per l’acquisto…

Leggi

COVID-19: Governo USA acquista dosi aggiuntive della terapia a base di anticorpi di Eli Lilly

(Reuters) – Con le infezioni da coronavirus che aumentano a causa della variante Delta a rapida diffusione, Eli Lilly ha annunciato che gli Stati Uniti hanno acquistato 388 mila dosi aggiuntive della sua terapia a base di anticorpi contro il COVID-19 etesevimab. La notizia arriva dopo che Regeneron ha a sua volta annunciato che il governo americano è in procinto…

Leggi

Lilly si prepara per le Olimpiadi pubblicizzando Trulicity, Emgality e Verzenio con atleti del Team USA

In attesa che i Giochi Olimpici di Tokyo abbiano inizio – la cerimonia di apertura si terrà il 23 luglio – Eli Lilly e gli atleti del Team USA sponsorizzati dall’azienda compaiono in tv e sul web con video pubblicitari dei farmaci prodotti dalla pharma statunitense. Gli atleti americani olimpici e paralimpici supportati da Lilly compaiono infatti negli spot televisivi…

Leggi

Boehringer Ingelheim/Eli Lilly: da studio EMPEROR-Preserved conferme per l’efficacia di empagliflozin nella HFpEF

Lo studio EMPEROR-Preserved di Fase III ha raggiunto il suo endpoint primario, confermando empagliflozin come il primo e unico inibitore SGLT2 in grado di ridurre significativamente il rischio di morte cardiovascolare o di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca nei pazienti adulti, con o senza diabete, affetti da insufficienza cardiaca con frazione di eiezione preservata (HFpEF). Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly hanno…

Leggi

Boehringer Ingelheim/Eli Lilly: ok CHMP a empagliflozin nello scompenso cardiaco a ridotta frazione di eiezione

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano dell’EMA ha espresso parere positivo raccomandando empagliflozin – di Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly – per il trattamento di pazienti adulti con scompenso cardiaco cronico sintomatico a ridotta frazione di eiezione (HFrEF). Il parere positivo si basa sui risultati dello studio EMPEROR-Reduced in cui empagliflozin ha dimostrato una riduzione significativa del 25…

Leggi

COVID, Lilly: accordo con tre produttori per aumentare la fornitura di baricitinib in India

(Reuters) – Eli Lilly ha firmato accordi di licenza con tre produttori di farmaci generici indiani per aumentare la fornitura del suo farmaco contro l’artrite, baricitinib, usato per il trattamento di pazienti affetti da COVID-19. Questi accordi rafforzeranno l’arsenale di farmaci a disposizione dell’India per combattere la catastrofica seconda ondata pandemica che si è abbattuta sulla Nazione e che ha…

Leggi


SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022