COVID, si sperimenta un booster proteico per via intranasale

(Reuters) – Una volta che l’organismo umano è stato “preparato” dai vaccini mRNA per riconoscere e attaccare il coronavirus, un booster somministrato per via intranasale, contenente versioni purificate della proteina spike del virus, offrirebbe molti vantaggi. E’ quanto emerge da uno studio condotto da alcuni ricercatori della Yale University. La loro strategia “Prime and Spike” prevede una dose vaccinale di…

Leggi

Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson: la vaccinazione booster eterologa è meglio

(Reuters) – La combinazione di vaccini diversi potrebbe leggermente aumentare l’efficacia dell’immunizzazione nei confronti del COVID-19. Ad affermarlo sono i risultati di uno studio  condotto su 458 pazienti statunitensi che hanno ricevuto le dosi booster. Lo studio ha osservato le dosi booster usando i vaccini Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson e i risultati sono stati pubblicati sul New England…

Leggi

COVID, nella corsa alla cura c’è anche Djokovic

(Reuters) – La pandemia di COVID-19 ha bloccato la marcia di Novak Djokovic nella storia del tennis, ma il trentaquattrenne tennista serbo – al centro di un dibattito mondiale sui vaccini per il fallito tentativo di entrare in Australia senza essere vaccinato – ha investito nella ricerca per contribuire a cercare una soluzione all’attuale emergenza sanitaria. Djokovic, infatti, detiene una…

Leggi

Gavi Alliance: necessari altri 5 mld di dollari per garantire l’approvvigionamento dei vaccini anti COVID

(Reuters) – Secondo il presidente di Gavi Alliance, Jose Manuel Barroso, sono necessari altri 5,2 miliardi di dollari per continuare a fornire vaccini anti COVID su larga scala. Nel corso di una conferenza stampa, Barroso ha affermato che è fondamentale continuare a tenere il passo degli approvvigionamenti attraverso COVAX, il programma globale di condivisione dei vaccini. Tre miliardi di persone…

Leggi

Vaccini COVID: nella corsa contro Omicron anche l’indiana Gennova Biopharmaceuticals

(Reuters) – Anche l’indiana Gennova Biopharmaceuticals sta lavorando allo sviluppo di un candidato vaccino contro COVID-19 basato su mRNA specifico per Omicron. “Il vaccino specifico contro la variante Omicron è in fase di sviluppo e, previa approvazione normativa, verrà sottoposto a studi clinici sull’uomo”, ha dichiarato un portavoce dell’azienda. Gennova ha affermato di aver presentato all’autorità regolatoria indiana dei farmaci…

Leggi

Shionogi: al via trial clinico di fase III su vaccino anti COVID

L’azienda farmaceutica giapponese Shionogi ha avviato in Giappone la sperimentazione di fase III di (SCORPIO HR) diS-268019 , il suo candidato vaccino contro il COVID-19. SCORPIO-HR è uno studio di fase 3, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, della durata di 48 settimane, che valuterà la sicurezza e l’efficacia di S-217622 in soggetti risultati positivi a SARS-CoV-2 in contesto ambulatoriale, che…

Leggi

Vaccini COVID-19: Novavax disponibile in Europa all’inizio del 2022

(Reuters) – Novavax dovrebbe iniziare a consegnare i suoi vaccini per il COVID-19 all’Unione Europea nel primo trimestre del 2022. Il prodotto che si somministra in due dosi, Nuvaxovid, è il quinto vaccino contro il coronavirus ad essere introdotto nel mercato europeo e arriva sule mercato mentre sta aumentando la diffusione della variante Omicron. La Commissione Europea e l’azienda americana…

Leggi

Studio Imperial College: da variante Omicron, rischio reinfezione cinque volte più alto rispetto a Delta

(Reuters) – Il rischio di reinfezione con la variante Omicron del coronavirus è più di cinque volte superiore a quello relativo alla variante Delta e non sembra dare sintomi più lievi rispetto a quest’ultima. A evidenziarlo è uno studio dell’Imperial College di Londra, che non è stato, però, ancora sottoposto a peer review. I risultati si basano sui dati raccolti…

Leggi

Vaccini COVID-19: J&J, Sinopharm e Sputnik potrebbero non essere efficaci contro la variante Omicron

(Reuters) – I vaccini per il COVID-19 messi a punto da Johnson & Johnson e dalla cinese Sinopharm, così come il prodotto russo Sputnik V, potrebbero non avere attività neutralizzante contro la variante Omicron del virus SARS-CoV-2. A ipotizzarlo è uno studio che non è stato, però, ancora sottoposto a peer review, ma solo pubblicato in anteprima dal sito bioRxiv.…

Leggi

Sanofi e GSK: efficace dose booster candidato vaccino anti COVID-19

(Reuters) – Sanofi e GSK, annunciano dati positivi circa il loro candidato vaccino ricombinante adiuvato contro il COVID-19: nello studio VAT0002 una singola dose di richiamo ha indotto risposte immunitarie efficaci e costanti. “La dose di richiamo è stata ben tollerata con un profilo di sicurezza simile ai vaccini anti COVID-19 attualmente approvati. Questo è lo studio più completo eseguito…

Leggi

COVID-19, Pfizer: Paxlovid efficace quasi al 90%

(Reuters) – L’analisi finale dei dati sull’antivirale orale contro il COVID-19 di Pfizer ha evidenziato un’efficacia di Paxlovid vicina al 90% nel prevenire ricoveri e decessi causati dalla malattia respiratoria, nei pazienti ad alto rischio, oltre a mantenere l’efficacia contro la variante Omicron del coronavirus. Gli ultimi dati, raccolti su mille persone di cui nessuna è deceduta rispetto a 12…

Leggi

U. S. Army studia vaccino contro COVID-19 e altri virus respiratori

(Reuters) – Un nuovo tipo di vaccino in sviluppo da parte dello U. S. Army potrebbe proteggere non solo dal coronavirus che causa il COVID-19 e dalle sue varianti, ma anche da altri virus respiratori, come spiegano i ricercatori, guidati da Gordon Joyce del Walter Reed Army Institute od Research di Silver Spring, nel Maryland, che hanno da poco pubblicato…

Leggi

COVID-19: Europa divisa sui vaccini ai bambini

(Reuters) – Europa divisa quasi a metà sulle strategie vaccinali anti COVID per i più piccoli. Mentre l’Italia ha previsto la somministrazione a tutti coloro che rientrano nelle classi di età autorizzate, Francia e Germania, per esempio, hanno scelto di vaccinare solo i bambini più vulnerabili e Danimarca e Austria hanno iniziato le somministrazioni prima dell’arrivo delle fiale appositamente progettate…

Leggi

Vaccini COVID, Cavaleri (EMA): dose booster anche dopo 3 mesi dal ciclo vaccinale

(Reuters) – “Anche se l’attuale raccomandazione è quella di iniettare le dosi di richiamo preferibilmente dopo sei mesi, i dati attualmente disponibili supportano la sicurezza e l’efficacia di una somministrazione del booster già dopo tre mesi dal completamento del regime di vaccinazione a due dosi”. Lo ha affermato in una conferenza stampa Marco Cavaleri, responsabile della strategia sui vaccini dell’EMA.…

Leggi

Varianti COVID, gli esperti: servono vaccini meno specifici

(Reuters) – Con più di 30 mutazioni a livello della proteina spike – la porzione dal virus SARS-CoV-2 usata per infettare le cellule umane e target della maggior parte dei vaccini contro il COVID-19 di prima generazione – la variante Omicron sta suscitando allarme tra gli scienziati. Per questo, gli esperti raccomandano, ora, di puntare a sviluppare vaccini meno suscettibili…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022