Novartis: da Science 37 tecnologia per nuovi studi clinici

8 marzo, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Aumentare la partecipazione agli studi clinici, riducendo i costi. È l’obiettivo di Novartis, che ha stretto un accordo con  Science 37,  società americanache fornisce app per smartphone e altre tecnologie avanzate ai pazienti, consentendo visite da remoto. In questo modo il Ceo di Novartis, Vas Narasimhan, delinea la sua strategia per sfruttare le tecnologie riducendo i costi. L’azienda svizzera punta a portare a termine fino a dieci studi clinici in tre anni grazie alla tecnologia mobile. I nuovi strumenti messi a disposizione da Science 37, infatti, permetterebbero un reclutamento più veloce dei pazienti, in un momento in cui, secondo stime citate da Novartis, solo il 2% della popolazione americana ammissibile entra nei trials, proprio a causa di ostacoli nell’accesso. Novartis possiede il 10% di Science 37 dopo che, lo scorso aprile, ha partecipato, insieme ad altre aziende farmaceutiche come Sanofi e Amgen, a un finanziamento della società americana da 29 milioni di dollari.

Fonte: Reuters Health News
(Versione per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*