Animal health: Elanco (Eli Lilly) punta sull’acquacoltura

26 settembre, 2016 nessun commento


Eli Lilly punta forte sulla profilassi degli animali, e in particolari in quella dei pesci. La big pharma, infatti, ha aperto n centro di ricerca di oltre 44 mila metri quadrati vicino alla sua sede di Indianapolis che la divisione Elanco userà per R&S in ambito veterinario. La società vuole infatti espandersi in un settore in cui attualmente non è assolutamente presente: l’acquacoltura.”Farmaci e vaccini per pesci d’allevamento pesano infatti attualmente solo sul 3% del business di Elanco, mentre i prodotti per suini e bovini sono, rispettivamente, il 16% e il 32% del business”, ha reso noto Rob Aukerman, vice presidente di Elanco.  Aukerman era in Cile per lanciare Imvixa, un farmaco per il trattamento del parassita Caligus (pidocchio di mare). La malattia costa all’industria del salmone cileno  300 milioni di dollari all’anno per perdite di produzione, secondo quanto riporta il sito specializzato Undercurrent News. Lilly ha lavorato con due aziende agricole di salmone e un fornitore di mangimi per sviluppare il farmaco, che è stato approvato in Cile il 4 agosto.

Il business dell’acquacoltura
L’acquacoltura è considerata la nuova frontiera nel campo della salute degli animali. Alla fine del 2015, Zoetis, rivale di Elanco, ha fatto un salto enorme nel settore acquisendo per  765 milioni di dollari  la norvegese PHARMAQ. Juan Ramón Alaix, CEO di Zoetis, ha stimato al momento che i pesci d’allevamento rappresentano il 50% di tutto il pesce consumato in tutto il mondo e che il consumo di questa carne bianca sta crescendo più rapidamente di quello di qualsiasi altra forma di proteine. Secondo le stime di Aukerman la produzione alimentare dovrà crescere del 70% entro il 2050 per nutrire una popolazione mondiale di 9 miliardi e questo è uno dei motivi per cui l’azienda vuole espandere la propria offerta agli agricoltori di pesce.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*