Revlimid

Prodotto da Celgene

Indicazioni terapeutiche: Mieloma multiplo

Vendite 2015: 5,8 miliardi di dollari

Proiezione 2020: 10,2 miliardi di dollari

Approvato per il trattamento del mieloma multiplo, Revlimid ha incrementato le vendite del 16% nel 2015, arrivando a 5,8 miliardi di dollari. La società prevede un altro 15% di crescita per il 2016 e punta ad arrivare a quasi 11 miliardi di dollari di vendite nel 2020.

Naturalmente, con la scadenza del brevetto e l’arrivo dei biosimilari, Revlimid non potrà continuare con queste grandi crescite per sempre. Alla fine del 2015 Cellgene ha stretto un accordo con la Natco Pharma per il lancio sul mercato del biosimilare in modo limitato nel 2022. Secondo l’accordo l’azienda indiana potrà lanciare il suo prodotto secondo limiti di volume che crescono di anno in anno fino al 2026, momento in cui le vendite del biosimilare non saranno più soggette ad alcuna restrizione.

Le vendite di Revlimid secondo le proiezioni dovrebbero quindi continuare ad aumentare almeno fino al 2020, anche se Pomalyst, sempre della Celgene, per il trattamento di nuova generazione del mieloma multiplo, è stato campione d’incassi nel 2015 con 983 milioni di dollari di vendite. L’azienda ha preso di mira la quota 12 miliardi entro il 2017, e se le crescite continuano così riuscirà nel suo intento.