AstraZeneca scommette sulla produzione di ADC: 1,5 miliardi di dollari per un impianto a Singapore

Forte dei successi del suo coniugato anticorpo-farmaco (ADC) Enhertu, frutto della collaborazione con Daiichi Sankyo, e confidando in un’approvazione nel prossimo inverno del suo candidato datopotamab durextecan, AstraZeneca punta forte su questi farmaci annunciando un investimento di 1,5 miliardi di dollari per costruire un impianto end-to-end Singapore. La pharma anglo-svedese prevede di avviare la costruzione dello stabilimento – che sarà…

Leggi

Incyte Italy sceglie Elisa Martelli per guidare il Market Access

Sarà Elisa Martelli a guidare la strategia di market access per Incyte Italia, collaborando con i diversi stakeholder del sistema salute per contribuire a promuovere un accesso equo e tempestivo alle terapie, a beneficio della comunità di pazienti. Laureata in Economia aziendale all’Università Bocconi e specializzatasi in economia sanitaria con un Master all’Università di York, Martelli ha cominciato la sua…

Leggi

Medtronic: con la piattaforma TAVI Evolut maggiore qualità di vita per le donne con stenosi aortica severa

Lunedì 20 maggio, nell’ambito del Congresso Europeo di Cardiologia Interventistica EuroPCR 2024, Medtronic ha presentato i nuovi dati relativi al più grande studio head-to-head di confronto diretto nell’ambito della sostituzione della valvola aortica per via transcatetere (TAVI). Si tratta di una sotto-analisi dello studio randomizzato Evolut verso Sapien (studio SMART), che si è focalizzata esclusivamente sulla popolazione femminile. I risultati…

Leggi

Biopharma: M&A in forte ripresa nei primi mesi del 2024

Dopo la flessione registrata nel 2022 e nel 2023, le attività di fusione e acquisizione (M&A) nel settore biofarmaceutico sono riprese a gonfie vele in questi primi mesi del 2024. Secondo un rapporto di GlobalData nel primo trimestre le fusioni e le acquisizioni sono aumentate del 71% rispetto all’anno scorso, raggiungendo il valore totale di 43,5 miliardi di dollari. Nello…

Leggi

Terapie avanzate. Entro il 2030 fino a 60 nuovi farmaci

Le Terapie Avanzate sono il futuro della medicina. Da farmaci per una ristretta nicchia di pazienti, saranno presto standard di cura per un numero sempre maggiore di persone. Come preparare i sistemi sanitari ad accogliere il frutto dell’innovazione rappresentato dalle Terapie Avanzate per assicurare ai pazienti italiani ed europei equità e parità di trattamento nel diritto di cura è stato…

Leggi

GSK vende la sua partecipazione in Haleon per oltre un miliardo di sterline

GSK ha annunciato di aver raccolto proventi per 1,248 miliardi di sterline al fine di cedere i rimanenti 385 milioni di azioni  che ancora detiene in Haleon, la spin off della Divisione Consumer Healthcare della pharma britannica, che aveva integrato le divisioni consumer di Novartis e Pfizer. Le azioni saranno offerte agli investitori istituzionali da Goldman Sachs e Bank of…

Leggi

GE HealthCare, nuove soluzioni che sfruttano l’AI per cambiare la diagnostica per immagini

In occasione del XXIV Congresso AIIC (Associazione Italiana Ingegneri Clinici), che i è tenuto a Roma dal 15 al 18 maggio, GE HealthCare ha presentato alcune soluzioni dell’AI per aumentare la produttività del flusso di lavoro nella diagnostica per immagini. Una di queste novità è rappresentata dal dispositivo OnWatch Predict, che consente di monitorare costantemente e in automatico le componenti…

Leggi

Q1 2024. Lilly e Novo Nordisk guidano la classifica della crescita dei ricavi

Lo slancio mostrato dal settore biofarmaceutico nel quarto trimestre del 2023 è proseguito anche nel Q1 2024. Con 18 delle prime 25 aziende del settore che hanno registrato un aumento dei ricavi rispetto all’anno precedente, il primo trimestre del 2024 ha quasi eguagliato l’ultimo dell’anno scorso, quando a registrare un aumento delle vendite furono 21 big pharma. Nei primi tre…

Leggi

Teva Global Operations: Matthew Shields nuovo Executive VP

Matthew Shield è il nuovo Executve Vicepresident di Teva Global Operations, la divisione manufacturing e supply di Teva Pharmaceuticals. Shields subentrerà ufficialmente il 3 giugno al predecessore Eric Drapé ed entrerà a far parte dell’Executive Leadership Team di Teva. Laureato in Ingegneria Chimica presso l’Università del Connecticut e con un MBA conseguito presso la Bryant University di Rhode Island, Shields…

Leggi

GSK: 45 milioni di sterline per combattere la resistenza antimicrobica nei Paesi più colpiti

Con lo stanziamento di 45 milioni di sterline GSK sarà il primo partner fondatore della The Fleming Initiative – guidata dall’Imperial College Healthcare NHS Trust e dall’Imperial College di Londra – che riunirà “competenze scientifiche, tecnologiche, politiche  di livello mondiale, con esperienza clinica, in una rete globale di centri per cercare, testare e implementare soluzioni alla resistenza antimicrobica (AMR)“. La…

Leggi

J&J acquisisce Proteologix per rafforzare il portafoglio degli anticorpi bispecifici

Johnson & Johnson acquisisce la startup biotecnologica Proteologix per 850 milioni di dollari cash; con l’operazione la big pharma USA entra in possesso di un portafoglio di anticorpi bispecifici che Proteologix ha sviluppato per la cura delle malattie immunitarie. Nello specifico, J&J otterrà i diritti su PX128, un candidato prossimo a entrare nella fase I di sperimentazione per l’asma da…

Leggi

Ecco come sarà l’Aifa del futuro. “Accesso e rimborso alle terapie avanzate subito dopo l’approvazione Ema, piattaforma online per la comunicazione con le aziende del farmaco e meno burocrazia amministrativa”. Intervista al presidente dell’Agenzia Robert Nisticò

“Porre al centro la salute della persona attraverso l’accesso alle terapie più efficaci in tempi rapidi, in modo omogeneo sul territorio nazionale e senza diseguaglianze legate alle condizioni socio-economiche”. E’ la prima, grande priorità che Robert Nisticò, neopresidente dell’Agenzia italiana del farmaco, si è posto prendendo il timone dell’Aifa, oggetto di una lunga riforma oggi concretizzatasi in un ente regolatorio…

Leggi

Servier, un incontro a Roma sull’oncologia di precisione

Terapie mirate contro la proteina IDH migliorano la sopravvivenza di tumori rari e difficili da trattare. La mutazione del gene IDH1, scoperta recentemente, è riscontrabile nell’80% dei gliomi di basso grado, un tipo di cancro del cervello, nel 20% dei colangiocarcinomi e nel 10% dei casi di leucemia mieloide acuta. È però necessario che il test molecolare per individuare la…

Leggi

Confindustria DM e AiSDeT: accordo per lo sviluppo della Sanità Digitale

AiSDeT-Associazione Italiana di Sanità Digitale e Telemedicina e Confindustria Dispositivi Medici hanno siglato un accordo di collaborazione con l’obiettivo di approfondire e promuovere scenari evolutivi del digitale nel comparto della Sanità. In particolare, il protocollo prevede iniziative congiunte per analizzare e definire i PDTA (Percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali) digitali, individuando aree terapeutiche di approfondimento, e incontri sul Fascicolo sanitario elettronico…

Leggi

Sanofi, un miliardo di euro per rafforzare la bioproduzione in Francia

Con un investimento di oltre 1 miliardo di euro Sanofi concentra la produzione di alcuni siti in Francia sui farmaci biologici. Si tratta degli stabilimenti di Le Trait (Seine-Maritime) e Lyon Gerland (Rhône). A Vitry-sur-Seine (Val de Marne) ne verrà realizzato uno nuovo, destinato produrre diversi potenziali blockbuster attualmente in fase di sviluppo. La big pharma francese ha inoltre comunicato…

Leggi

Eisai avvia la richiesta di licenza biologica alla FDA per Leqembi iniettabile

Eisai ha avviato la procedura di richiesta di licenza biologica (BLA) alla Food and Drug Administration per la versione iniettabile di Leqembi (lecanemab-irmb), il trattamento per la Malattia di Alzheimer sviluppato con Biogen. Eisai e Biogen affermano che Leqembi iniettabile, dotato di un autoiniettore, potrebbe essere somministrato sia a domicilio, sia nelle strutture sanitarie. Se approvata, la nuova formulazione sarà…

Leggi