A Ipsen la presidenza del Club Santé Italia

Stephane Brocker, Presidente e Amministratore Delegato di Ipsen S.p.A., è stato nominato alla Presidenza del Club Santé Italia, al fianco di Business France. Il Club Santé Italia è la rappresentanza italiana del G5 Santé,  gruppo di riflessione che riunisce le principali aziende francesi che operano nel settore della salute (farmaceutico, dispositivi medici, diagnostica, servizi sanitari e assistenziali), che generano un…

Leggi

Ipsen, il nuovo CEO è l’ex capo divisione vaccini di Sanofi

Ipsen ha nominato CEO l’ex capo della divisione vaccini di Sanofi, David Loew. Loew ha trascorso più di 20 anni in Roche, dove è arrivato al vertice del cluster dei Paesi dell’Est europeo, Medio Oriente e Africa. Nel 2013 si è trasferito in Sanofi, dove, tre anni dopo, ha assunto la carica di responsabile della BU vaccini, con responsabilità su…

Leggi

Ipsen, progetto InDoor per i pazienti con tumori neuroendocrini

Per supportare i pazienti in questo periodo di pandemia, la filiale italiana di Ipsen ha sviluppato “InDoor”, un servizio di assistenza a domicilio su tutto il territorio nazionale dedicato a istruire il paziente o il care-giver al corretto utilizzo di un proprio farmaco iniettabile indicato nel trattamento dei tumori neuroendocrini e dell’acromegalia. “L’iniziativa nasce dalla volontà di rendere quanto più…

Leggi

Da Ipsen 200 mila euro a Protezione Civile e Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Ipsen dona 200.000 euro al Dipartimento della Protezione Civile e all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. La pharma francese lancia anche “Vicino a Te”, un servizio di consegna a domicilio su tutto il territorio nazionale del suo farmaco oncologico orale per i pazienti con carcinoma renale. “L’iniziativa nasce dalla volontà di garantire la continuità terapeutica ai pazienti oncologici, riducendo per quanto…

Leggi

IPSEN: Stéphane Brocker nuovo Presidente e AD

E’ Stéphane Brocker il nuovo Presidente e Amministratore Delegato di IPSEN S.p.A. Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso l’Università degli Studi di Torino, con un Master ESCP Europe in Management, Economia e Strategia, Brocker entrerà in carica il 1 febbraio 2020. Con una solida esperienza in ambito biofarmaceurico acquisita in Europa e Asia, Brocker è entrato in Ipsen…

Leggi

Ipsen: 1,31 mld di dollari per Clementia Pharmaceuticals

(Reuters Health) – L’azienda farmaceutica francese Ipsen ha concluso un accordo da 1,31 miliardi di dollari per acquisire l’americana Clementia Pharmaceuticals. Un’operazione che contribuirà a rafforzare il portfolio di Ipsen contro le malattie rare. Clementia ha un candidato chiave, palovarotene, per il trattamento di patologie ossee. L’approvazione della FDA dovrebbe arrivare nel 2020. Secondo quanto annunciato dall’azienda francese, l’acquisizione avrà…

Leggi

Ipsen: la CE approva cabozantinib (HCC)

La Commissione Europea ha approvato cabozantinib di Ipsen nei dosaggi 20, 40, 60 mg come monoterapia per il Carcinoma Epatocellulare (HCC) negli adulti precedentemente trattati con sorafenib. “L’approvazione di cabozantinib da parte della Commissione Europea offre una nuova opzione necessaria ai pazienti con carcinoma epatocellulare. Fino ad ora, i medici in Europa avevano a disposizione solo una terapia approvata per…

Leggi

Ipsen: CHMP dice si a cabozantinib (HCC)

Parere positivo del CHMP per cabozantinib come monoterapia per il trattamento del carcinoma epatocellulare (HCC) negli adulti precedentemente trattati con sorafenib. Il parere positivo per il farmaco di Ipsen sarà ora esaminato dalla Commissione Europea. “Il peso del tumore del fegato è in aumento a livello globale e, malgrado la recente introduzione di nuovi agenti, è ancora la seconda principale…

Leggi

Ipsen: su NEJM i dati di cabozantinib per HCC

Il New England Journal of Medicine ha pubblicato i risultati dello studio di fase III CELESTIAL di cabozantinib (Ipsen) in pazienti con carcinoma epatocellulare  avanzato (HCC), precedentemente trattati.  I dati, presentati lo scorso gennaio al Congresso sui tumori gastrointestinali della Società americana di Oncologia Clinica (ASCO-GI), dimostrano che cabozantinib ha determinato un miglioramento statisticamente significativo e clinicamente importante della sopravvivenza…

Leggi

Ipsen, cresce la Specialty Care

Nel primo quarter dell’anno, Ipsen ha visto aumentare le vendite del 23,1% , grazie soprattutto alla crescita del 27,4% della BU Specialty Care. Il fatturato consolidato ha raggiunto i 510,3 milioni di euro. Le previsioni per il 2018, confermate dalle ottime vendite del primo trimestre, indicano una crescita superiore al 16% con margine operativo maggiore del 28% sui ricavi netti.“Il…

Leggi

Ipsen-Exelixis: bene cabozantinib (carcinoma epatocellulare) in studio fase III

Ottima performance di cabozantinib nella terapia del carcinoma epatocellulare avanzato.  Lo dimostrano i risultati dello studio CELESTIAL di fase III, presentati in una sessione orale del Congresso sui tumori gastrointestinali della Società americana di Oncologia Clinica (ASCO GI) che si è svolto recentemente a San Francisco. Nello studio CELESTIAL, cabozantinib ha dimostrato un miglioramento statisticamente significativo e clinicamente importante rispetto…

Leggi

Ipsen si espande in Italia ed entra in Akkadeas Pharma

Ipsen ha firmato un accordo per acquisire una quota di partecipazione nella società Akkadeas Pharma con l’opzione di prendere il controllo della stessa in futuro. Akkadeas Pharma è una società a capitale privato in Italia, che opera nel settore Consumer Healthcare con un portfolio diversificato e focalizzato nell’area terapeutica gastrointestinale, che include probiotici, dispositivi medici ed integratori alimentari. Con questa…

Leggi

Cancro al rene: EMA raccomanda Cabometyx (Ipsen) e Kisplyx (Eisai)

Importante novità per quanto riguarda il trattamento del carcinoma renale avanzato: l’EMA ha raccomandato la concessione dell’autorizzazione all’immissione in commercio per Cabometyx (cabozantinib) e Kisplyx (lenvatinib), rispettivamente prodotti da Ipsen e Eisai. Entrambi i farmaci sono indicati per pazienti adulti che sono stati precedentemente trattati con un inibitore del fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF).Cabometyx deve essere utilizzato in monoterapia, mentre Kisplyx in combinazione…

Leggi