Attualità

AbbVie sta difendendo negli USA la protezione brevettuale del suo farmaco più importante, Humira, che nel Paese a stelle e strisce nel 2017 ha realizzato 12,36 miliardi di dollari di vendite. Sono molte le pharma interessate a produrre versioni biosimilari

(Reuters Health) – A due anni di follow up, quasi il 40% dei pazienti con linfoma trattati con una singola infusione di Yescarta, la terapia CAR-T di Gilead, ha continuato a rispondere alla terapia cellulare. A rendere noti questi dati

La combo brexpiprazolo-sertralina, di Lundbeck e Otuska,  ha mostrato efficacia nel trattamento del disturbo post-traumatico da stress (PTSD). A evidenziarlo sono i risultati preliminari di una sperimentazione di fase II. I dati positivi arrivano in un momento in cui il

Brexit come opportunità per la ricerca clinica britannica. L’Association of Clinical Research Organizations (ACRO) ha recentemente inviato a Lord O’Shaughnessy, Parliamentary Under Secretary of State for Health, sei raccomandazioni politiche che ritiene possano portare il Paese ai vertici della ricerca

Pfizer ottiene l’estensione del brevetto di Lyrica e beneficierà delle vendite del farmaco fino al 30 giugno 2019. L’estensione riguarda l’esclusività del suo utilizzo in ambito pediatrico, a fronte di uno studio di fase 3 che lo ha testato con

(Reuters Health) – La vendita di alcune BU, il taglio di 12mila posti di lavoro e la svalutazione per 3,3 miliardi di euro. È questa la strategia annunciata da Bayer per far fronte al debito contratto con l’acquisizione di Monsanto.

“Il farmacista ospedaliero gioca un ruolo determinante nella gestione del farmaco perché ha un punto di vista privilegiato sull’intero processo. Il suo è un ruolo di sintesi perché la sua professionalità lo coinvolge nei vari passaggi, dalla logistica all’acquisizione dei

Novartis ha scelto una nuova sede nel Regno Unito. Dopo aver inizialmente messo le radici in luoghi lontani dai principali centri di ricerca scientifica, l’azienda svizzera ci ripensa ed pronta a spostarsi più vicino a centri di ricerca e start-up.

La Commissione Europea ha approvato Gilenya (fingolimod) di Novartis per il trattamento di bambini e adolescenti dai 10 ai 17 anni con forme recidivanti-remittenti di sclerosi multipla. L’Autorizzazione all’Immissione in Commercio europea, al momento, rende fingolimod il primo e unico

GlaxoSmithKline è vicina alla cessione della Consumer Health. Dopo le prime manifestazioni di interesse a marzo, nel mese di ottobre la short list risultava composta da Nestlé, Coca-Cola e Unilever. Unilever, secondo alcune fonti, sarebbe la principale candidata all’acquisto, con

(Reuters Health) – La biotech Moderna ha dichiarato ieri che prevede un aumento della sua Offerta Pubblica Iniziale di 521,7 milioni di dollari, portando così il valore della società a 7,8 miliardi di dollari. La società si aspetta che l’offerta

(Reuters Health) – La Food and Drug Administration ha dato l’ok, ieri, a Xospata, una terapia messa a punto dalla giapponese Astellas per il trattamento della leucemia mieloide acuta, in particolare dei pazienti con la mutazione FLT3 e il cui

(Reuters Health) – Arriva negli USA il primo biosimilare di MabThera di Roche. L’ok a Truxima, prodotto da Celltrion, era in gran parte previsto dal momento che il biosimilare aveva avuto il sostegno unanime da parte di un panel di

(Reuters Health) –Teva ha lanciato negli USA la sua versione generica di EpiPen, farmaco di emergenza contro le manifestazioni allergiche, al prezzo all’ingrosso di 300 dollari per un pacchetto di due autoiniettori. Si tratta dello stesso prezzo della versione generica

(Reuters Health) – Funziona la triplice terapia di Vertex nel trattamento della fibrosi cistica. Secondo quanto dichiarato ieri dalla casa farmaceutica, la combo a tre, in due studi clinici di fase avanzata, avrebbe portato a un miglioramento significativo della funzionalità

(Reuters Health) – Roche è in procinto di acquistare Jecure Therapeutics, un società americana specializzata in nuovi farmaci per il trattamento del fegato grasso, in particolare nei cosiddetti inibitori NLRP3, in sviluppo nella terapia di malattie infiammatorie come la steatoepatite