Vaccini: nel 2024 leadership a GSK, MSD, Sanofi e Pfizer

14 giugno, 2018 nessun commento


Nel 2024 GlaxoSmithKline supererà i 10 miliardi di dollari nelle vendite di vaccini. MSD, Sanofi e Pfizer completeranno i primi quattro posti in classifica È questa l’ultima proiezione fatta da Evaluate Pharma, società USA che si occupa di servizi di ntelligence commerciale nell’ambito delle life science. Shingrix potrebbe non essere tra i primi 5 dei vaccini più venduti nel 2024, ma il protfolio diversificato garantirà ancora a GSK la posizione di leader nel settore dei vaccini. Nel suo nuovo report World Preview, Evaluate prevede che il business dei vaccini di GSK crescerà del 7% per raggiungere i 10,74 miliardi nel 2024 e ritiene che MSD si posizionerà al secondo posto con ricavi per 9,40 miliardi di dollari. Mentre GSK e MSD si attestano sulle stesse posizioni del rapporto di Evaluate pubblicato lo scorso anno e valido fino al 2022, Sanofi e Pfizer hanno fatto un salto in avanti in classifica. Ora gli analisti si aspettano che le due case farmaceutiche incassino nel 2024 rispetivamente 8,13 miliardi di dollari e 7,26 miliardi.La forte crescita di Sanofi verrà principalmente da due prodotti. Rispetto al 2017, Pentacel e Fluzone incasseranno insieme circa 1,45 miliardi di dollari entro il 2024, stima più che doppia rispetto ai 680 milioni di dollari nell’ultimo rapporto dell’azienda, che copriva il periodo 2016-2022. Gardasil di MSD si è stabilizzato intorno ai 2,5 miliardi di dollari, ma Evaluate Pharma prevede un aumento delle vendite di 900 milioni di dollari nel periodo in esame. Le stime si basano “sui dati positivi continui che dimostrano la sua efficacia come trattamento preventivo per i tumori causati da HPV”.  Con una quota del 90% nel 2017, le quattro Big Pharma oggi dominano il mercato dei vaccini, ma gli analisti prevedono che la percentuale scenderà sotto l’80% entro il 2024. Il principale motivo? Novavax e il suo vaccino contro l’influenza potenzialmente di grande successo. Novavax, con sede nel Maryland, oggi non ha profitti significativi, ma gli analisti dicono che sarà in grado di incassare 2,65 miliardi di dollari nel 2024. Il vaccino avrà così tanto successo che gli analisti prevedono che supererà le entrate del 2014 di vaccini come Shingrix e Bexsero Novavax sta attualmente testando il suo vaccino RSV F per immunizzare le mamme allo scopo di proteggere i bambini. È in corso uno studio di fase 3 da 4.600 partecipanti e un’analisi provvisoria è prevista per l’inizio del 2019. La società stessa ha recentemente stimato il picco di vendite del vaccino a $ 1,5 miliardi, mentre gli analisti di Evaluate ritengono che contribuirà con circa $ 668 milioni alla linea principale di Novavax nel 2024. Emergent BioSolutions, 1,12 miliardi di dollari di vendite previste nel 2024, si colloca dopo Novavax. La crescita arriverà grazie al vaccino potenziato contro l’antrace, NuThrax, il cui lancio è previsto nel 2019 e per il quale sono già stati stipulati contratti per 1,5 miliardi di dollari con il governo degli Stati Uniti. CSL, Inovio, Bavarian Nordic e Mitsubishi Tanabe si classificano rispettivamente tra il settimo e il decimo posto nella classifica dei migliori vaccini della società del 2024. Oltre al mercato del fuoco di Sant’Antonio, Pfizer punta alla quota di mercato di Bexsero con un proprio vaccino, Trumenba, e ha anche recentemente avviato il suo programma clinico RSV. Evaluate prevede un appiattimento delle vendite del vaccino pneumococcico di enorme successo di Pfizer, Prevnar 13, che si attesteranno a circa 5,7 miliardi di dollari.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*