Johnson & Johnson: per Stelara, Darzalex e Tremfya crescita a due cifre

17 Luglio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Martedì 16 luglio Johnson & Johnson ha comunicato gli utili del secondo trimestre 2019 annunciando una crescita delle vendite dell’1,7% e una crescita operativa del 4,4%. In totale ha raggiunto i 10,53 miliardi di dollari di vendite.

Considerando l’intero business di J & J, il fatturato dell’azienda è sceso dell’1,3% attestandosi a 20,56 miliardi di dollari. I guadagni sono saliti del 41,8% grazie alla vendita di dispositivi medici che ha reso circa 2 miliardi di dollari lordi. Sia la cifra delle entrate che l’utile rettificato per azione di $ 2,58 hanno superato le stime degli analisti.

Con questa performance, Johnson & Johnson ha prospettive di vendita per l’anno tra gli 82,4 e gli 83,2 miliardi di dollari, al di sopra delle aspettative di aprile stimate tra gli 82 e gli 82,8 miliardi di dollari.

Nel settore farmaceutico, Remicade ha continuato a perdere sotto la pressione dei biosimilari; le vendite di questo farmaco sono calate del 16,2% a livello mondiale attestandosi a 1,1 miliardi di dollari nel trimestre. Zytiga ha sofferto la concorrenza dei generici e Xarelto ha registrato un calo del 19% negli Stati Uniti per le nuove regole di Medicare sugli sconti.

Invece Stelara, Tremfya, Invega, Darzalex, Imbruvica, Opsumit, Uptravi e Prezista sono prodotti che hanno avuto una crescita con percentuali a due cifre.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*