Gamification, arriva Cardio Ex

1 Aprile, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Si chiama Cardio Ex ed è un videogioco che consente ai cardiologi di ‘giocare’ con pazienti virtuali, per fare diagnosi e gestire i loro trattamenti. A lanciare l’applicazione è stata Level Ex, società specializzata in videogiochi in ambito sanitario.

Tra i partner del progetto ci sono Pfizer, Merck e Baxter, aziende che possono sponsorizzare livelli nell’app o commissionare contenuti personalizzati, come il gioco del meccanismo d’azione che consente ai medici di simulare la somministrazione dei vari farmaci.

Il tempo medio che si impiega per portare a termine un gioco e tre i sette e i dieci minuti, mentre sono necessari tra tre e sei minuti per finire i livelli dei programmi a cura dei partner.

Le applicazioni assegnano ai giocatori diverse abilità, come quanto bene viene eseguita una procedura, quanti danni sono stati causati al paziente e quanto tempo è necessario per ripristinare il flusso sanguigno.

“Il mondo farmaceutico sta cercando di coinvolgere i medici in ambito clinico e noi aiutiamo questi ultimi mettendoli di fronte a un pazienti virtuale, in modo da far gestire allo specialista trattamento e diagnosi di diverse patologie”, dice Sam Glossenberg, CEO di Level Ex.

Cardio Ex è solo l’ultima app della società americana. Dal 2016, infatti, Level Ex ha già lanciato applicazioni per pneumologi, Pulm Ex, gastroenterologi, Gastro Ex, e anestesisti, Airway Ex.

Tra il 20 e il 25% dei contenuti di Level Ex sono approvati come formazioni continua per medici.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*