COVID-19, vaccino Pfizer/BioNTech: sì della FDA all’uso in emergenza

Condividi:
Share

(Reuters) – Dopo appena 24 ore dal parere favorevole del panel di esperti la FDA ha autorizzato l’uso in emergenza del vaccino Pfizer/BioNtech a partire dai 16 anni di età.

Con 17 voti a favore, quattro contrari e un astenuto, giovedì 10 dicembre il panel di esperti della Food and Drug Administration aveva espresso il proprio parere favorevole all’uso in emergenza del vaccino, accogliendo la richiesta di Pfizer per la somministrazione in persone dai 16 agli 85 anni.

Alcuni membri del comitato avevano discusso se includere o meno anche i ragazzi di 16 e 17 anni, ma alla fine era stato dato l’ok alla domanda così come era stata inoltrata.

E proprio l’inclusione di questa fascia d’età sarebbe stato il motivo per cui quattro membri avevano votato contro, sostenendo che il rischio d’ifenzione in questa popolazione è basso e che non ci sono prove sufficienti emerse dai trial.

Il panel aveva preso in considerazione anche le preoccupazioni sollevate dalle due segnalazioni di gravi reazioni allergiche registrate nel Regno Unito e su cosa consigliare alle donne in età fertile, che potrebbero andare incontro a gravidanza e che rappresentano una buona percentuale degli operatori sanitari che saranno tra i primi a ricevere il vaccino. In questo caso, secondo la FDA, non ci sono dati sufficienti per supportare o controindicare l’uso; la decisione di vaccinarsi o meno andrebbe presa con il medico curante.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento