BioDue: produzione anche oltreconfine. E’ joint venture con Fufarma Albania

13 marzo, 2017 nessun commento


BioDue spa apre i battenti oltreconfine. L’industria farmaceutica fiorentina quotata al mercato Aim di Piazza Affari, ha raggiunto un accordo per la costituzione al 50% di una joint venture con Fufarma Albania (gruppo Imc) per realizzare uno stabilimento di produzione di capsule e compresse su una superficie di circa 2.100 metri quadri a Tirana, secondo le piu’ elevate specifiche Gmp (‘Good manufacturing practice’). Bisognerà attendere il primo settembre del 2018 per assistere all’avvio ufficiale della produzione, nel frattempo l’azienda porra’ al servizio dell’iniziativa il suo know-how industriale, mentre Fufarma, quale leader nella distribuzione farmaceutica sul mercato albanese e nell’area Balcani, con 70 anni di esperienza, garantira’ nella fase di startup la commercializzazione dell’intera produzione e, a regime, una quota di ordini non inferiore al 70% per le forme farmaceutiche da essa stessa commercializzate. Fufarma concedera’ in affitto le superfici destinate alla ristrutturazione e al riadeguamento degli impianti nonche’ ad intrattenere i rapporti con le autorita’ locali per l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni e delle registrazioni di nuove formule farmacologiche. L’investimento complessivo per il riadeguamento produttivo, degli impianti e dei macchinari, e’ stimato nell’ordine dei due milioni di euro, interamente finanziato con mezzi propri. Sara’ sottoscritto in quota parte da ciascuno dei due partner tramitel’intervento in una newco holding italiana, detenuta al 50% da Biodue ed al 50% da Isuf Berberi, chairman e azionista di maggioranza assoluta del Gruppo IMC e di Fufarma.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*