AbbVie: accordo da 200 mln di dollari per immunoterapia nell’Alzheimer

25 ottobre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Sulla scia del successo che sta ottenendo in campo oncologico, AbbVie punta sull’immmunoterapia per la Malattia di Alzheimer e stringe un accordo da oltre 200 milioni di dollari con la biotech Alector per lo studio e lo sviluppo di farmaci. AbbVie e Alector ritengono che vi siano sempre più evidenze dell’importante ruolo che le deficienze immunitarie del sistema nervoso centrale rivestono nella progressione di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer. L’accordo prevede che AbbVie e Alector conducano delle ricerche su una serie di target anticorpali. AbbVie ha un’opzione sullo sviluppo globale e sui diritti commerciali dei candidati, mentre i profitti verranno divisi al 50%.

Fonte: Reuters Health News
(Versione Italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*