Abbott acquista Alere e scorpora tre strutture

29 settembre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Abbott Laboratories ha ottenuto l’approvazione antitrust dalla Federal Trade Commission (FTC) degli Stati Uniti per l’acquisto di Alere a condizione di vendere due point-of-care medical testing. Il Canada ha inoltre annunciato giovedì di aver approvato la stessa operazione in termini simili Abbott voleva già acquistare l’azienda statunitense nel febbraio 2016, ma l’affare si è complicato per problemi contabili e commerciali. In aprile, infine, l’offerta finale di circa 5.3 miliardi di dollari, cifra inferiore ai 5.8 miliardi proposti  all’inizio delle contrattazioni. Abbott adempirà alla richiesta della FTC cedendo un sistema di emogasanalisi che misura ossigeno e anidride carbonica nel sangue e un sistema di marcatori cardiaci, utilizzati per determinare rapidamente se un paziente ha un infarto miocardico o uno scompenso cardiaco congestizio. Siemens Aktiengesellschaft comprerà il sistema di emogasanalisi e due strutture di Alere a Ottawa, in Canada. Quidel Corp comprerà invece il sistema di misurazione dei markers cardiaci e un impianto di Alere a San Diego, USA. L’accordo aiuterà Abbott a espandersi nel settore dei test diagnostici point-of-care, un mercato che sta crescendo perchè i medici adottano sempre di più test rapidi che accelerano la diagnosi e la terapia. I test diagnostici point-of-care forniscono risultati in pochi minuti e possono essere eseguiti sia nello studio del medico che in ambulanza, o addirittura a domicilio del paziente. Alere produce test diagnostici per infezioni quali HIV, tubercolosi, malaria e dengue. L’anno scorso Abbott ha venduto la propria divisione di ottica medica a Johnson &Johnson per 4,3 miliardi di dollari e ha acquistato a gennaio di quest’anno St. Jude Medical per la cifra di 25 miliardi di dollari.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*