Vaccini COVID, in estate parte sperimentazione di Inovio

Condividi:
Share

(Reuters) – Inovio prevede di iniziare quest’estate una sperimentazione globale di fase avanzata del suo candidato vaccino anti COVID-19. Lo ha annunciato la stessa pharma un mese dopo che il governo degli Stati Uniti ha sospeso i finanziamenti per ulteriori studi sul preparato anti-virale.

L’azienda ha iniziato a sviluppare INO-4800 l’anno scorso, ma è rimasta indietro rispetto ad altri produttori concorrenti dopo che la Food and Drug Administration degli Stati Uniti aveva sospeso una parte dello studio per acquisire ulteriori informazioni sul dispositivo di somministrazione del vaccino.

Inovio ha detto lunedì 10 maggio che la decisione della FDA non avrà un impatto sul previsto studio globale, aggiungendo che è sulla buona strada per presentare all’agenzia tutti i documenti necessari per ottenere la revoca della sospensione del trial.

L’azienda si sta ora concentrando sui paesi nei quali vi è una minore disponibilità di vaccini e che sono alle prese con un numero significativo di casi di COVID-19.

La società sta lavorando con finanziatori e partner per lanciare la sperimentazione su scala globale ed è fiduciosa che vi saranno progressi che consentiranno di accelerare lo studio.
Il contributo dei sostenitori servirà a condurre il trial e contribuirà a ridurre i costi. Il 31 dicembre 2020 Inovio poteva contare su disponibilità liquide ed equivalenti di 250,7 milioni di dollari.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento