Startup tecnologiche: la pandemia in USA fa volare quelle che si occupano di salute mentale

Condividi:
Share

(Reuters) – Con 146 accordi e investimenti per circa 1,6 miliardi di dollari in capitali di rischio, le startup tecnologiche impegnate nella salute mentale hanno fatto segnare un record negli USA in questo 2020. A evidenziarlo è stata la società di consulenza e servizi PitchBook

L’applicazione Calm per il sonno e la meditazione, per esempio, ha raccolto 75 milioni di dollarisolo la settimana scorsa. Calm è stata valutata due miliardi di dollari.

La piattaforma di salute mentale e benessere Modern Health ha dichiarato di aver raccolto 51 milioni di dollari, con una valutazione superiore al mezzo miliardo di dollari. Anche in questo caso, i suoi servizi sono offerti anche tramite accordi con i datori di lavoro e il CEO e fondatore, Alyson Watson, ha riferito che durante la pandemia, Modern Health ha raddoppiato il numero di clienti, superando 190 aziende.

Negli USA i datori di lavoro, accanto a benefit medici, dentali e oculistici, offrono sempre più servizi per la salute mentale. E in questo settore ci si aspetta una crescita enorme. Secondo un report rilasciato a inizio anno dai Centers for Disease Control and Prevention, due adulti su cinque, infatti affermano di avere almeno un problema di salute mentale o problemi comportamentali.

Fonte: Reuters

Notizie correlate

Lascia un commento