Regeneron: niente più combo per Eylea (degenerazione maculare)

27 novembre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Regeneron non proseguirà nella sperimentazione della combo aflibercept (Eylea)-nesvacumab per il trattamento della degenerazione maculare. I risultati di due studi clinici mild stage in corso “non hanno fornito una differenziazione sufficiente per garantire lo sviluppo di fase 3″, ha comunicato oggi Regeneron.”Sapevamo fin dall’inizio che sarebbe stato difficile migliorare il già alto livello di prestazioni di Eylea”, ha commentato George Yancopoulos, responsabile scientifico del progetto. Eylea, che Regeneron commercializza con Bayer, genera un fatturato annuo di 5 miliardi di dollari. Ora si farà più aspra la concorrenza con il farmaco sperimentale RTH258 di Novartis, che ha mostrato vantaggi rispetto a Eylea nelle sperimentazioni cliniche condotte dal gruppo svizzero. Entrambi i farmaci sono progettati principalmente per il trattamento della degenerazione maculare umida legata all’età, in cui i vasi sanguigni anormali e che perdono possono causare cecità.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*