Philips, Q3 oltre le stime

Condividi:
Share

(Reuters Health) – La pandemia fa schizzare alle stelle la domanda di dispositivi medici per i pazienti ricoverati o in ossigenoterapia e Philips conclude il Q3 riportando risultati migliori del previsto.

Le vendite dell’azienda olandese sono aumentate del 10%, arrivando a 4,98 miliardi di euro. A crescere in modo particolare è stato il business dell’assistenza connessa – nel quale rientrano dispositivi di monitoraggio e i respiratori – che ha fatto registrare un +42% nelle vendite.

L’EBITA è aumentato a 769 milioni di euro tra luglio e settembre 2020, battendo i 630 milioni previsti dagli analisti.

Philips ora si aspetta una crescita media delle vendite in una percentuale compresa tra il 5 al 6% l’anno, fino al 2025.

Per il 2021, però, l’azienda olandese ha previsto una “crescita a una cifra bassa”, stimando una diminuzione della domanda per le apparecchiature impiegate nelle terapie per il COVID-19.

 

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento