Philips: possibile impatto Coronavirus sul Q1

Philips: possibile impatto Coronavirus sul Q1
Condividi:
Share

(Reuters Health) – L’epidemia di Coronavirus in Cina potrebbe avere un impatto sui risultati del primo trimestre di quest’anno di Philips. A dichiararlo è stata ieri la stessa azienda olandese, secondo la quale “l’impatto su vita pubblica e industria in Cina dell’epidemia di coronavirus sta influenzando anche la domanda nel paese e la catena di fornitura globale di Philips”.

L’incertezza sugli sviluppi dell’epidemia, inoltre, rende impossibile dire quanto sarà forte l’impatto e quanto a lungo durerà.

Philips vende attrezzature ospedaliere e prodotti per la salute e la cura della persona che vanno dai grandi scanner agli spazzolini da denti.

In Cina l’azienda olandese ha circa ottomila dipendenti e ha sottolineato di aver adottato misure precauzionali nelle fabbriche cinesi per aiutare a prevenire ulteriori focolai della malattia.

Philips ha anche dichiarato di aver donato attrezzature e forniture mediche al Thunder God Mountain Hospital di Wuhan, per facilitare diagnosi e trattamento delle persone infettate dal virus.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*