Pfizer: collaborazione con biotech AI per studi real world in oncologia

10 Aprile, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Concerto HealthAI ha firmato la sua seconda collaborazione sui dati real world con un’azienda di Big Pharma. Aiuterà Pfizer a selezionare i pazienti da arruolare nei programmi di sviluppo di farmaci oncologici.

Concerto, una società SymphonyAI, ha lo scopo di progettare sperimentazioni cliniche più efficienti utilizzando strumenti di controllo e dati provenienti da cartelle cliniche elettroniche attraverso l’uso dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico.

Alla fine di marzo, la società ha firmato un progetto pluriennale con Bristol-Myers Squibb incentrato su diversi tumori. Per quanto riguarda Pfizer, il lavoro di Concerto sarà nell’ambito dei trattamenti sperimentali e approvati sia sui tumori solidi, sia su quelli del sangue.

Il progetto cercherà anche di identificare nuove sottopopolazioni di pazienti per studi combinati di terapia oncologica, secondo quanto ha dichiarato il CEO di Concerto, Jeff Elton. I primi risultati sono previsti all’inizio dell’anno.

Oltre ad altre fonti, la piattaforma eurekaHealth di Concerto incorpora dati su licenza del programma CancerLinQ della American Society of Clinical Oncology, un sistema di monitoraggio di qualità che raccoglie dati dagli incontri dei pazienti. Attraverso una collaborazione separata con ASCO, FDA e la società tecnologica Tempus.

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*