Medical Device

L’FDA ha autorizzato la commercializzazione del software StealthStation di Medtronic per la stimolazione cerebrale profonda. Si tratta di un piccolo neurostimolatore da inserire sotto la pelle del torace; la stimolazione avviene attraverso conduttori che vengono impiantati nel cervello e connessi

(Reuters Health) – Curare la corea di Huntington con un device indossabile. È la novità presentata da Teva Pharmaceutica, che ha annunciato l’inizio di una collaborazione con Intel Corp per sviluppare quest’innovazione terapeutica. La corea di Huntington è causa del progressivo deterioramento

Un blister 3.0 che, lampeggiando, ricorda al paziente quando assumere il farmaco e che registra quando viene erogata ogni pillola, inviando i dati via Bluetooth a un’app dedicata sullo smartphone. È il device su cui punta l’azienda giapponese Otsuka per

(Reuters Health) -I primi studi del sistema di telechirurgia TELELAP ALF-X sembrano essere promettenti e i dati rendono conto di tempi operativi più che dimezzati in alcune procedure chirurgiche. “Personalmente lo definisco il ‘rinascimento della chirurgia addominale’ – dice Michael

(Reuters Health) – Il 2018 sembra essere l’obiettivo che Teva si è data per lanciare il suo device contro le gravi reazioni allergiche e scendere in campo per contrastare il dominio di EpiPen (Mylan) . Qualora il dispositivo marcato Teva riuscisse

Via libera dall’FDA per due dispositivi di recupero dei coaguli di sangue – messi a punto da Stryker – come terapia di prima linea per i pazienti con ictus ischemico. I dispositivi devono sempre essere impiegati insieme a terapia farmacologica

Con pazienti arruolati in 100 diversi centri americani e altri 50 nel mondo, St. Jude Medical sta per avviare una nuova sperimentazione su Amplatzer Amulet, il dispositivo utilizzato per chiudere l’appendice atriale sinistra, già utilizzato in Europa per prevenire l’ictus

Velocizzare i tempi di pianificazione della radioterapia per restituire ai medici tempo da dedicare ai pazienti. È questo l’obiettivo dell’accordo siglato tra Google DeepMind, che si occupa di intelligenza artificiale, e il Servizio Sanitario Nazionale inglese. In virtù di questa

Nestlé Health Science ha acquisito Phagenesis, azienda che produce dispositivi medici per il trattamento della disfagia, che colpisce, tra gli altri, fino al 55% dei pazienti colpiti da ictus. In virtù di questo nuovo accordo, Nestlé effettuerà un pagamento anticipato

L’FDA ha dato l’ok per il sistema di rilascio dell’insulina InPen, di Companion Medical. Si tratta del primo dispositivo abilitato per il Bluetooth approvato negli Stati Uniti. InPen è in grado di calcolare e indicare il miglior dosaggio per il

GSK ha raggiunto un accordo con Verily Life Sciences LLC (ex Google Life Sciences), del gruppo Alphabet, per creare Galvani Bioelectronics, per la ricerca, sviluppo e commercializzazione di farmaci bioelettronici. In questa nuova società GSK avrà una partecipazione del 55%,

Un pancreas artificiale per i pazienti affetti da diabete di tipo 1. Parte da qui lo studio clinico che la Bigfoot Biomedical ha avviato per il suo innovativo device. Uno step importante che metterà la start-up di fronte al gigante

Ancore di sutura assorbibili, ossia che si sciolgono e penetrano nella parte spugnosa dell’osso, garantendo una miglior presa e tenuta. Parte da qui l’innovazione firmata Striker che rivoluziona le modalità di fissaggio dei legamenti e dei tendini alle ossa, e

DiaSorin lancia un nuovo test di diagnostica molecolare – con marchio CE – per l’individuazione di una delle cause genetiche più comuni di Leucemia Mieloide Acuta, la traslocazione AML1-ETO Il nuovo test permette di accertare questa causa in 11 minuti. Individuare rapidamente tale traslocazione risulta cruciale per

L’FDA ha approvato un nuovo iniettore per la somministrazione di Repatha una volta al mese e Amgen si prepara a vedere aumentare il vantaggio di mercato su Regeneron (e quindi anche su Sanofi) per quanto riguarda i farmaci che combattono il

FDA ha ampliato le indicazioni per il palloncino di dilatazione del seno nasale NuVent di Medtronic, includendo anche i pazienti con tessuto cicatriziale, granulato o precedentemente alterato chirurgicamente. Il dispositivo è attualmente l’unico sistema di dilatazione del seno con palloncino