Farmaceutica italiana, stipendi top per impiegati e quadri

12 Aprile, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

OD&M Consulting, società di GI Group specializzata in Consulenza HR e indagini retributive, ha condotto una ricerca sugli stipendi del comparto farmaceutico, tenendo in considerazione sia la RBA (retribuzione base annua) che la RTA (retribuzione totale annua).

La Farmaceutica risulta uno degli ambiti più competitivi per le retribuzioni, tanto da essere il comparto con gli emolumenti migliori per Impiegati (38.054 euro di RTA) e Quadri (69.697 euro di RTA) e il quarto per i Dirigenti (145.072 euro di RTA)

Per i Dirigenti e i Quadri si supera la media nazionale (RTA) di categoria di oltre l’11%, per gli Impiegati del 18%.

Vediamo alcuni esempi tratti dai vari livelli funzionali.

Un tecnico di laboratorio, categoria Impiegati, ha una RBA pari 31.727 Euro e una RTA di 33.942

Sempre nella categoria Impiegati, un informatore scientifico del farmaco può disporre di una RBA pari 42.501 Euro e una RTA di 49.175 Euro.

Nell’area Quadri, la forchetta retributiva va dagli emolumenti di un process engineer (RBA 52.634 – RTA 57.548 Euro) a quelli di un responsabile medico (RBA 75.934-RTA 88.167 Euro).

Infine, fra i Dirigenti, gli stipendi non scendono sotto i 100 mila Euro.

Si va dai 112.901 di RBA e 129.980 Euro di RTA di un Direttore Medico ai 146.472 Euro (RBA) e 191.388 (RTA) di un direttore comerciale di una grande azienda.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*