COVID-19, USA: squadre speciali in zone critiche per contrastare la diffusione della variante Delta

Condividi:
Share

(Reuters) – La Casa Bianca ha annunciato che invierà squadre speciali nelle zone critiche degli Stati Uniti per combattere la variante Delta del coronavirus, altamente contagiosa. E il governo USA ha anche fatto appello agli americani che non si sono ancora vaccinati di provvedere con urgenza.

Jeffrey Zients, consulente senior sul COVID-19 alla Casa Bianca, ha dichiarato, in particolare, che il team speciale è pronto ad accelerare su ulteriori forniture di test e terapie per le comunità che stanno registrando un aumento dei casi di COVID-19.

Il numero medio dei casi settimanali di COVID-19 negli USA è aumentato del 10% dalla settimana precedente, secondo quanto spiegato da Rochelle Walensky, direttore dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC), secondo la quale la variante Delta è diventata la seconda variante di Coronavirus più diffusa sul territorio americano.

In uno studio pubblicato prima della consueta peer review da parte della società di genomica Helix, con sede in California, è stato osservato, inoltre, che la variante Delta ha caratterizzato il 40% dei nuovi casi di COVID-19 negli USA a giugno e sta rapidamente soppiantando le altre varianti virali, specialmente nelle aree con bassi tassi di vaccinazione. Gli USA, comunque, restano leader a livello mondiale per vaccini somministrati, con oltre 180 milioni di americani che hanno ricevuto almeno una dose.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento