COVID-19, ECDC: picco ancora lontano in Europa

Condividi:
Share

(Reuters Health) – La pandemia di COVID-19 sta ancora infettando e uccidendo un gran numero di persone in tutta Europa e non c’è alcun segno che la diffusione abbia raggiunto il suo picco nel Vecchio Continente.

Ad affermarlo è stato ieri l’European Center for Disease Control and Prevention (ECDC), l’agenzia che si occupa della sorveglianza delle malattie in Europa.

In un report, l’ente ha evidenziato che il suo sistema di monitoraggio della mortalità ha mostrato che i decessi per tutte le cause, incluso COVID-19, sono superiori ai tassi previsti in Belgio, Francia, Italia, Malta, Spagna, Svizzera e Gran Bretagna, principalmente tra gli over 65.

Nonostante dunque i primi dati positivi in Italia e Austria, con il numero di casi e decessi in calo, “attualmente non c’è alcuna indicazione che il picco dell’epidemia sia stato raggiunto”. Inoltre, secondo Andrea Ammon, direttore dell’ECDC, sulla base delle prove a disposizione, “ci si può aspettare che il virus continui a diffondersi. E’ ancora preso per revocare tutte le misure di distanziamento sociale, anche se hanno effetti dannosi a livello economico e sociale”, conclude Ammon. Una presa di posizione in linea con quanto già dichiarato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nei giorni scorsi.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento