Coronavirus: Abbott pronta a distribuire test su anticorpi negli USA

Coronavirus: Abbott pronta a distribuire test su anticorpi negli USA
Condividi:
Share

(Reuters) – Abbott ha dichiarato ieri che inizierà a spedire un nuovo test sul sangue che riesce a stabilire se una persona è mai stata infettata dal virus SARS-CoV-2, per aumentare poi la produzione dell’esame diagnostico fino a 20 milioni di test al mese entro giugno.

Il test identifica gli anticorpi IgG che l’organismo ha sviluppato in seguito all’infezione del virus anche su persone con sintomi leggeri o che non hanno avuto sintomi. Un approccio diverso dagli attuali tamponi nasali che confermano la presenza di infezione attiva.

I test sugli anticorpi sono un potenziale punto di svolta nella lotta per contenere l’infezione e potrebbero dare la possibilità di far ripartire l’economia, riportando al lavoro le persone che hanno sviluppato l’immunità. Il test di Abbott era stato già autorizzato dalla FDA americana nell’ambito del programma che consente la distribuzione di alcuni test prima che ricevano l’ok normativo, in questa situazione d’emergenza.

La società americana prevede di spedire circa un milione di test questa settimana a ospedali e laboratori negli USA e spedirà un totale di quattro milioni di test ad aprile. L’anticorpo IgG identificato con l’esame viene prodotto dall’organismo nelle fasi avanzate dell’infezione e può rimanere fino a mesi e forse anni dopo la scomparsa del virus. Abbott sta anche lavorando a un test che rileva gli anticorpi IgM, prodotti dall’organismo pochi giorni dopo l’infezione.

Fonte: Reuters
Autore: Sauma Joseph

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*