Chiesi Farmaceutici a caccia di farmaci biologici in area respiratorio. Sale il fatturato del 9,4%

1 aprile, 2016 nessun commento


E’ andato in archivio con un fatturato di 1,4 miliardi di euro, in crescita del 9,4% sull’anno precedente, e un margine operativo lordo di 407 milioni di euro, in crescita del 9% sul 2014, l’esercizio 2015 di Chiesi Farmaceutici, gruppo multinazionale farmaceutico con sede a Parma.   Gli investimenti in ricerca e sviluppo, spiega una nota dell’azienda che ha superato gli 80 anni, hanno toccato un+28,2%, superando il 20% delle vendite totali e passando dai 236 milioni di euro del 2014 ai 300 milioni di euro del 2015.

Il gruppo, viene spiegato, conta all’attivo 41 progetti di ricerca e ha inaugurato un nuovo impianto produttivo del prodotto ‘Curosurf’, nel comprensorio di San Leonardo a Parma, per un investimento di oltre 35 milioni di euro.   “Per quanto riguarda le prospettive 2016 – commenta Alberto Chiesi, presidente di Chiesi Farmaceutici – oltre allo sviluppo di farmaci attraverso la propria ricerca pre-clinica e clinica ,il Gruppo guarda con interesse a eventuali opportunita’ di acquisizioni di prodotti biologici con indicazione respiratoria e di special care”.

Lo scorso anni, le vendite internazionali, hanno generato l’80% del fatturato. Per quanto riguarda l’Europa, le filiali hanno mostrato un incremento complessivo del 5,2% in termini di fatturato mentre “i mercati emergenti – viene osservato – hanno comunque vissuto una crescita ragguardevole: e’ il caso di Brasile, Turchia, Cina, Pakistan e Messico che sono cresciuti nel complesso dell’11,7% in valuta locale”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*