Caforio (CEO BMS): futuro luminoso per Eliquis

11 gennaio, 2018 nessun commento


Il CEO di Bristol-Myers Squibb, Giovanni Caforio, vede rosa per l’anticoagulante Eliquis (Apixaban). “Prevediamo ancora una crescita significativa in futuro”, ha detto Caforio nel corso della JP Morgan Conference. “Eliquis sarà il principale protagonista della sua classe ed è destinato a crescere in modo sproporzionato”. Eliquis esce da un ottimo f 2017 in cui ha rubato la corona del mercato azionario a Xarelto (Bayer/J&J). Le vendite del farmaco di BMS hanno superato le stime di Wall Street nel primo e nel secondo trimestre e, sebbene il prodotto non sia stato in grado di replicare le performance nel terzo trimestre, ha fatto registrare una crescita mondiale del 39% e un aumento dell’8% delle prescrizioni totali”. J&J e il partner Bayer, nel frattempo, non tirano i remi in barca. Nell’agosto scorso le due big pharma hanno reso noti i  dati che dimostrano che Xarelto, quando associato all’aspirina, può superare l’aspirina l’aspirina in monoterapia – l’attuale standard di cura – a ridurre la probabilità di un evento cardiovascolare in pazienti con malattia coronarica e / o malattia delle arterie periferiche.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*