Brexit, un anno dopo. Asse franco-tedesco per sedi EMA ed EBA?

23 giugno, 2017 nessun commento


(Reuters Health) –  Asse franco-tedesco per “spartirsi” le sedi dell’Ema e dell’European Banking Authority (EBA).Secondo la testata giornalistica tedesca WirtschaftsWoche, Germania e Francia si sarebbero alleate in questo senso per il dopo Brexit.  Nell’ambito di questo accordo l’ European Banking Authority andrebbe da Londra a Francoforte, mentre l’European Medicines Agency (EMA) avrebbe la sua nuova sede a Lille. Il dibattito è aperto sul tema ed è stato materia di discussione dei 27 stati membri in questi giorni, divisi tra chi vorrebbe lasciare tutto com’è e chi si dice interessato ad ospitare le due agenzie. Intanto il Consiglio Europeo ha reso pubblico il documento che contiene i criteri sulla base dei quali verranno scelte le nuove sedi e che dovranno seguire gli Stati che vorranno candidare una propria città (c’è tempo fino a luglio). La decisione per la nuova sede dell’Ema è attesa per novembre.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*