Biogen, bene il Q1. Dossier aducanumab a fine anno

Condividi:
Share

(Reuters Health) – “Non vogliamo affrettarci nel presentare i dati e andare poi incontro a problemi”. Con questa dichiarazione, il CEO di Biogen, Michel Vounatsos, ha annunciato che l’azienda biotech si prenderà più tempo per preparare il dossier da presentare per chiedere l’autorizzazione all’immissione del suo farmaco contro l’Alzheimer, aducanumab.

La presentazione slitterà al terzo trimestre dell’anno. All’annuncio, le azioni dell’azienda sono scese dell’11%.

Il Q1 si è comunque concluso bene per Biogen, che ha registrato profitti superiori alle attese per il suo farmaco per l’atrofia muscolare Spinraza, nonché per il suo trattamento per la sclerosi multipla Tecfidera.

Ma la pandemia potrebbe portare l’azienda biotech a subire una temporanea pressione sulle vendite dei suoi farmaci che vengono somministrati da operatori sanitari, come appunto Spinraza.

Biogen ha guadagnato 9,14 dollari per azione, battendo le stime degli analisti che si attestavano a 7,73 dollari. I ricavi totali sono saliti a 3,53 miliardi di dollari da 3,49 miliardi.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento