Adv digitale nel pharma: crescita costante, ma lenta

10 luglio, 2018 nessun commento


La spesa pubblicitaria digitale nel settore farmaceutico e sanitario è in aumento, anche se lentamente. Quest’anno raggiungerà i 2,84 miliardi di dollari, ma per gli esperti è  ancoratroppo poco. Le spese farmaceutiche e sanitarie cresceranno solo del 12,7% nel 2018, molto al di sotto dei media delle categorie leader della crescita (24,9%), dell’intrattenimento (23,6%) e dei prodotti informatici (21,7%). Ma questo non è tutto. Il settore farmaceutico ha anche la percentuale di spesa pubblicitaria digitale più bassa, appena il 2,7%. Il settore delle vendite al dettaglio rivendica la quota maggiore della spesa pubblicitaria digitale totale (21,9%), seguito da quello automobilistico (12,6%) e dai servizi finanziari (12,2%).

Non ci saranno nell’immediato cambiamenti nel settore farmaceutico. La spesa per l’industria farmaceutica e sanitaria rallenterà l’anno prossimo (10,6%), rimanendo ben al di sotto del tasso di crescita medio del settore del 18,7%. Eppure il digitale è sempre più apprezzato dal settore. Sandra Peterson, dirigente di Johnson & Johnson USA, ha detto recentemente che oltre il 50% del marketing della big pharma del New Jersey è ora focalizzato sui consumatori digitali.I dispositivi mobili sono un importante canale per il settore farmaceutico e sanitario, quasi il 70%. La società di ricerca E-Marketer ritiene che il passaggio agli annunci su dispositivi mobili rimarrà costante almeno fino al 2019.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*