Regeneron e Sanofi: stop a richiesta FDA per estensione dell’antitumorale Libtayo

Condividi:
Share

(Reuters) – Regeneron Pharmaceuticals e Sanofi hanno spontaneamente ritirato la domanda inoltrata alla FDA per estendere l’impiego del loro farmaco antitumorale Libtayo in pazienti con cancro cervicale avanzato.

La richiesta per l’utilizzo di questo anticorpo monoclonale come seconda linea di trattamento è stata ritirata “dopo che le società e la Food and Drug Administration statunitense non sono state in grado di accordarsi su alcuni studi post-marketing fatti sul farmaco”, hanno dichiarato Regeneron e Sanofi. La FDA aveva accettato a settembre la domanda per la revisione prioritaria

Il farmaco è già approvato per la cura di alcuni tipi di cancro della pelle e del polmone.

Regeneron ha incassato 78 milioni di dollari dalle vendite di Libtayo nel terzo trimestre 2021, a fronte dei 35 milioni di euro (38,98 milioni di dollari) entrati nelle casse di Sanofi nello stesso periodo.

Fonte: Reuters
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022