Pharma, è il momento dei contenuti audio

Condividi:
Share

Grazie ai dispositivi mobili, alle casse intelligenti come Alexa e alla crescente popolarità dei podcast e dello streaming, l’audio sta tornando di moda e gli esperti di marketing del settore farmaceutico cominciano a investire fortemente su questo medium.

Secondo il report “2022 Trends in Health Advertising” di Veeva Crossix, nel 2021 c’è stato un aumento del 50% nel numero di campagne che hanno usato l’audio rispetto all’anno precedente, in particolare su brand del settore salute e della prevenzione rivolti alle donne.

Inoltre, complessivamente, le impressions degli annunci audio sono aumentate del 61% e i tassi di conversion-to-brand dall’audio dell’11%.

La crescita è parte di un ampio cambiamento del settore farmaceutico che diversifica i media, “con la pandemia che ha cambiato il modo in cui le persone usano i mezzi di comunicazione e con i brand che raggiungono i consumatori nei posti dove si trovano”, spiega Sarah Caldwell, di Veeva Crossix Analytics.

E oggi è probabile che il posto dove si trovano i consumatori sia un canale audio, tanto che un report di marzo di Edison Research ha evidenziato che il 73% degli americani ha ascoltato audio online nell’ultimo mese, contro il 61% del 2017 e il 39% di dieci anni fa.

Gli esperti prevedono che l’investimento nell’audio continuerà a crescere, ma sarà complementare a format pubblicitari più tradizionali, come gli spot TV.

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022