COVID-19: Novavax e Inovio al lavoro sulla nuova variante

Condividi:
Share

(Reuters) – Novavax ha dichiarato di aver iniziato a lavorare su una versione del suo vaccino anti COVID-19 mirata a colpire la nuova variante rilevata in Sud Africa. Il siero sarà pronto per i test e l’eventuale produzione nelle prossime settimane.

Il vaccino anti COVID-19 dell’azienda contiene una versione della proteina virale spike che non può causare malattie, ma che invece può attivare il sistema immunitario. Novavax ha affermato di aver iniziato a sviluppare una nuova proteina spike basata specificamente sulla sequenza genetica ormai nota della variante B.1.1.529. “Il lavoro iniziale richiederà alcune settimane”, ha detto un portavoce dell’azienda.

Anche Inovio Pharmaceuticals ha annunciato di aver iniziato a testare il suo candidato vaccino, INO-4800, per valutarne l’efficacia contro la nuova variante. I test dureranno circa due settimane. Inovio sta contemporaneamente progettando un nuovo candidato vaccino mirato specificamente contro la variante Omicron.

“Nel migliore dei casi, INO-4800 sarà completamente efficace contro omicron, ma in caso contrario avremo un vaccino di nuova concezione pronto per essere utilizzato se necessario”, ha affermato Kate Broderick, vicepresidente senior della divisione di ricerca e sviluppo di Inovio.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022