Chiesi, AstraZeneca e Ipsen, prime acquisizioni dell’anno

Condividi:
Share

La J.P. Morgan Healthcare Conference – che ogni anno, a inizio gennaio, riunisce negli USA le più importanti aziende farmaceutiche – si è aperta con l’annuncio di una terna di acquisizioni. Le protagoniste sono Chiesi, AstraZeneca e Ipsen.

La pharma italiana ha annunciato l’acquisizione di Amryt Pharma con un anticipo di 1,25 miliardi di dollari e un premio del 107% per azione rispetto al prezzo di chiusura del titolo di Amryt alla fine della scorsa settimana.

AstraZeneca acquisisce CinCor Pharma per 1,3 miliardi di dollari e Ipsen fa sua Albireo, azienda con sede a Boston, per 952 milioni di dollari.

Tutte e tre le operazioni includono accordi di contingent value right (CVR) – essenzialmente una garanzia che dà agli azionisti dell’azienda acquisita il diritto a pagamenti aggiuntivi – nel caso in cui vengano raggiunte determinate milestones già concordate. I CVR sono spesso utilizzati come strumento per colmare le differenze di valutazione tra acquirenti e venditori e sono diventati relativamente comuni nelle operazioni M&A del settore delle Life Sciences.

Nel caso di CinCor, AstraZeneca pagherà agli azionisti della biotech altri 500 milioni di dollari al raggiungimento di una non meglio precisata approvazione normativa per il candidato baxdrostat. Il farmaco è in fase di test per l’ipertensione resistente al trattamento e per le malattie renali croniche. La pharma britannica lo considera anche un potenziale partner per il farmaco Farxiga nelle patologie cardiorenali.

Chiesi, invece, pagherà ulteriori 225 milioni di dollari in CVR se saranno raggiunte alcuni obiettivi relativi al farmaco dermatologico Filsuvez di Amryt, mentre Ipsen ha promesso altri 10 dollari per azione ad Albireo se la FDA approverà il trattamento Bylvay per la cura dell’atresia biliare.

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2023