Vaccini COVID. Da Pfizer/BioNtech altri 100 mln di dosi per la UE

Condividi:
Share

Pfizer/Biontech hanno annunciato che forniranno altri 100 milioni di dosi di vaccino contro il COVID-19 all’Unione europea nel 2021.
Questo annuncio è il risultato della decisione della Commissione europea di esercitare la sua opzione di acquistare altri 100 milioni di dosi nell’ambito del suo accordo di acquisto firmato il 17 febbraio 2021. Il numero totale di dosi da consegnare all’UE arriva così a 600 milioni. Per l’Italia il dato dovrebbe tradursi nell’arrivo di ulteriori 13,4 milioni di dosi aggiuntive entro fine anno.

“Restiamo impegnati a muoverci il più rapidamente e in sicurezza possibile per portare questo vaccino a più persone in Europa, poiché il virus continua a devastare il continente – ha affermato Albert Bourla, CEO di Pfizer – Ad oggi, abbiamo rispettato tutti i nostri impegni di fornitura e prevediamo di fornire 250 milioni di dosi all’Unione europea nel secondo trimestre, un aumento di quattro volte rispetto alla quantità concordata nel primo trimestre”.

“I 100 milioni di dosi aggiuntive derivanti da questo esercizio di opzione aiuteranno ulteriormente a sostenere l’accelerazione delle campagne di vaccinazione in tutta l’UE. Intendiamo ora fornire un totale di 600 milioni di dosi all’UE quest’anno, che copre due terzi della popolazione dell’UE e rappresenta il più grande accordo di fornitura cumulativa che abbiamo concordato fino ad oggi a livello globale”, ha affermato Sean Marett, Chief Business di BioNTech.

Notizie correlate

Lascia un commento