Usa-Cuba: prove tecniche di collaborazione sui vaccini

3 novembre, 2016 nessun commento


Dopo un embargo durato oltre 50 anni, fra Stati Uniti e Cuba cominciano a prendere vita collaborazioni transfrontaliere nella ricerca clinica, e in particolare sui virus Zika, Dengue e Chikungunya, oltre che sul cancro del polmone. L’azienda farmaceutica cubana CimaVax sta testando un vaccino contro il cancro al polmone – fino ad ora somministrato a 5000 pazienti in tutto il mondo – sul quale il Roswell Park Cancer Institute di Buffalo ha intenzione di lavorare per portarlo all’interno di trial statunitensi.

Il vaccino utilizza un”approccio completamente nuovo per l’immunoterapia,” sostiene Thomas Schwaab, responsabile della strategia del Roswell Park. A rimanere impressionato del lavoro dell’azienda cubana è anche Kelvin Lee, Direttore del dipartimento di Immunologia del Roswell Park, che ha sottolineato come questo vaccino funzioni e come la facilità di somministrazione (una iniezione alla spalla una volta al mese), in combinazione con il costo, potrebbe facilitarne l’introduzione nel mercato degli Stati Uniti

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*