Umanizzare i dati del marketing. Ci prova FCB Health

22 ottobre, 2018 nessun commento


FCB Health – un network che raccoglie oltre 60 agenzia pubblicitarie – vuole rendere i dati destinati al marketing farmaceutico più “umani”, ovvero maggiormente interpretabili e implementabili per il business. E lo farà attraverso un’agenzia dedicata che si chiamerà Solve(d).

La nuova agenzia riunirà le capacità e i talenti di FCB Health Network per l’analisi dei dati e per la gestione delle relazioni con i clienti e dei media.

“Questa è stata la nostra visione maturata negli ultimi cinque anni. Abbiamo iniziato a coinvolgere scienziati, esperti di marketing, specialisti CRM mettendoli poi in relazione con i media”, dice Ken Beatty, managing director di Solve(d) e chief analytics officer di FCB Health Network.

L’umanizzazione della mole dei dati significa renderla comprensibile e utile nel processo decisionale umano.

“Di solito le persone non ricordano dati o fatti o cifre; ricordano la storia raccontata dai dati”, aggiunge  Michael Guarino, responsabile commerciale di FCB Health Network. “Questo è quello che stiamo cercando di fare. Analizzare i dati per raccontare le storie dei nostri marchi nel modo più convincente in modo che le persone non solo li ricordino, ma interagiscano con essi”

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*