Takeda: in USA assalto dei generici a Velcade

15 maggio, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Takeda prevede un calo del 17% dell’utile per l’anno in corso fino a marzo 2019. Il “responsabile di questo calo Velcade (bortezomib), farmaco antitumorale, che negli USA dovrà affrontare la concorrenza dei generici e peri la quale la pharma giapponese prevede una flessione del 50%. La perdita dell’esclusività di Velcade sarà in parte compensata dalle crescenti vendite di Entyvio (vedolizumab) e di Takecab (vonoprazan), ma i minori ricavi complessivi di Takeda sottolineano la necessità per l’azienda di rafforzare la propria pipeline di farmaci. “È sempre difficile per un’azienda farmaceutica sincronizzare la pipeline con l’arrivo dei generici sul mercato”, ha detto alcuni giorni fa il CEO di Takeda, Christophe Weber. L’acquisto record di Shire fatto da Takeda per 62 miliardi di dollari è destinato a rafforzare la pipeline della società giapponese a lungo termine.

Le prospettive dopo Shire
Le vendite di Entyvio sono cresciute del 41% nell’anno appena concluso, attestandosi a 201,4 miliardi di yen. Le vendite di Takecab sono cresciute del 62% attestandosi a 55,1 miliardi di yen. Le vendite di Velcade sono invece leggermente diminuite (137,3 miliardi di yen).L’acquisizione di Shire, che si concluderà entro la fine dell’anno, aumenterà il numero di farmaci di Takeda in fase III, che passeranno a dieci dai tre attuali. Dopo l’accordo, il mercato degli Stati Uniti interesserà quasi la metà delle vendite di Takeda. Attualmente la casa farmaceutica giapponese vende sul mercato USA un terzo dei suoi prodotti. Shire rafforzerà non solo le aree di gastroenterologia, oncologia e neuroscienze di Takeda, ma anche quelle delle terapie contro le malattie rare, settore meno interessato dalle pressioni sui prezzi.

 

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*