Takeda, Corte d’Appello: brevetto Velcade ancora valido in USA

18 luglio, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Il brevetto di Velcade (bortezomib) – farmaco contro il mieloma multipoli prodotto da Takeda –  è ancora valido per il mercato statunitense. Lo ha stabilito lunedì 17 luglio la Corte di Appello di un tribunale americano con una sentenza che, di fatto, fa slittare al 2022 la data di immissione sul mercato dei prodotti generici messi a punto da Teva e Mylan. La Corte di Appello era stata chiamata a pronunciarsi  sul ricorso verso Takeda mosso da una dozzina di azienda produttrici di farmaci generici, che accusavano la casa giapponese di aver infranto la legge in tema di brevetti. Velcade, che al di fuori del mercato Americano è distribuito da Johnson&Johnson, nel 2016 ha fatto registrare incassi per 1,13 miliardi di dollari. Takeda ha comunque anche giocato d’anticipo rispetto alla sentenza della Corte. Per affrontare la futura concorrenza con i generici, la casa giapponese sta mettendo a punto un nuovo trattamento contro il mieloma. Il farmaco – Ninlaro – è a somministrazione orale, mentre Velcade viene somministrato tramite iniezione intravenosa. Secondo le stime, questo nuovo trattamento potrebbero generare vendite per 3 miliardi di dollari all’anno.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*