Philips e Pfizer, bilancio del progetto Vicini di Salute

Si è conclusa la fase 2 di Vicini di salute, progetto di telemedicina nato nel 2018 da Philips e Pfizer per migliorare l’aderenza terapeutica dei pazienti cronici attraverso soluzioni digitali connesse. Vicini di Salute ha raccolto risultati importanti per molti degli indicatori che il progetto aveva l’obiettivo di valutare, come emerge dalla analisi condotta dalla School of Management del Politecnico…

Leggi

Philips, Q3 oltre le stime

(Reuters Health) – La pandemia fa schizzare alle stelle la domanda di dispositivi medici per i pazienti ricoverati o in ossigenoterapia e Philips conclude il Q3 riportando risultati migliori del previsto. Le vendite dell’azienda olandese sono aumentate del 10%, arrivando a 4,98 miliardi di euro. A crescere in modo particolare è stato il business dell’assistenza connessa – nel quale rientrano…

Leggi

Il benessere ai tempi del COVID. La foto dell’Italia nell’indagine Philips

Effetto Covid anche sugli acquisti di prodotti e servizi per il benessere, per i quali gli italiani nell’ultimo anno hanno speso 37 miliardi di euro, facendo registrare un -14% rispetto ai 43 miliardi del 2018 . La spesa pro-capite è passata da circa 1.300 € a 1.200 € annui (-7%). Questa la principale evidenza che emerge dal Rapporto sull’Economia del…

Leggi

COVID-19: Philips, contratto con CE per fornitura ventilatori per terapie intensive

(Reuters Health) – Philips ha firmato un contratto con la Commissione europea per la fornitura di ventilatori medici agli ospedali dell’Unione. L’accordo arriva nell’ambito di un sistema di appalti congiunti che la Commissione ha lanciato a marzo per conto di 25 Stati dell’UE. La commissione esecutiva dell’UE negozia i prezzi con i fornitori e firma contratti quadro. Successivamente, i Governi…

Leggi

COVID-19, anche Philips rivede le previsioni 2020

(Reuters Health) – Previsioni in calo per il resto dell’anno per Philips, a causa del netto calo dei guadagni nel primo trimestre dell’anno; calo che, secondo l’azienda, si farà ancora più consistente nel corso del Q2. Philips ha visto una riduzione degli utili del 33% rispetto all’anno precedente nel primo trimestre del 2020, arrivando a 244 milioni di euro, mentre…

Leggi

COVID-19: Philips aumenta produzione per terapia intensiva

Philips sta potenziando la produzione di prodotti e soluzioni di terapia intensiva per supportare la diagnosi e la cura dei pazienti colpiti da COVID-19. Si tratta di monitor, ventilatori portatili e i dispositivi medici per la ventilazione non invasiva e invasiva per trattamento di una vasta gamma di condizioni respiratorie. TAC, ecografi e soluzioni di telemedicina ospedaliera per monitorare e…

Leggi

Philips: possibile impatto Coronavirus sul Q1

(Reuters Health) – L’epidemia di Coronavirus in Cina potrebbe avere un impatto sui risultati del primo trimestre di quest’anno di Philips. A dichiararlo è stata ieri la stessa azienda olandese, secondo la quale “l’impatto su vita pubblica e industria in Cina dell’epidemia di coronavirus sta influenzando anche la domanda nel paese e la catena di fornitura globale di Philips”. L’incertezza…

Leggi

Philips punta sulla tecnologia sanitaria

Philips vuole focalizzarsi sulla fornitura di tecnologia sanitaria e sta pianificando lo spin out o la vendita della divisione elettrodomestici di consumo. Questo mercato ha portato nelle casse di Philips 2,3 miliardi di euro nel 2019, ma il CEO Frans van Houten ha affermato che manca una soluzione strategica per il futuro. L’iter di dismissione della divisione dovrebbe durare dai…

Leggi

Philips: partnership con Spencer Health Solutions per aderenza terapie

Con l’obiettivo di portare presto in alcuni Paesi europei i servizi di tecnologie digitali applicati all’aderenza alle terapie e di telemedicina, Philips espande la sua partnership con Spencer Health Solutions. Le due società avevano già stretto un accordo per gli Stati Uniti e Canada per lo Smart Hub di Spencer Health, un dispositivo progettato per pazienti con malattie croniche o…

Leggi

Philips, novità al Congresso ESC

Philips ha annunciato l’intenzione di combinare la piattaforma basata su cloud di LindaCare, progettata per aiutare a monitorare da remoto i pazienti con impianti cardiaci elettronici, con il suo programma informatico cardiovascolare IntelliSpace. “Il monitoraggio e il follow-up dei pazienti con aritmia cardiaca dotati di dispositivi elettronici impiantabili cardiaci possono essere spesso complessi, perché i dati sono molti e devono…

Leggi

Philips: vendite oltre le aspettative nel Q2

(Reuters Health) – Grazie alla forte domanda di apparecchiature ospedaliere in Cina e negli Stati Uniti, Philips ha riportato un aumento del 6% delle vendite per il secondo trimestre del 2019. Gli analisti hanno registrato una crescita delle vendite adjusted del 4,5%, rispetto a un aumento del 4% nello stesso periodo dello scorso anno. Le vendite sono salite a 4,67…

Leggi

Medtronic e Philips insieme nella fibrillazione atriale

Una terapia criogenica con un sistema di guida integrato che consenta, dal vivo, di monitorare l’intervento di crioablazione per il trattamento della fibrillazione atriale. È il progetto cui stanno lavorando insieme Medtronic e Philips. L’azienda olandese metterà a disposizione la sua piattaforma di visione dielettrica e navigazione Kodex-EPD, oltre che software specifici, mentre Medtronic fornirà la linea di cateteri Arctic…

Leggi

Philips, un futuro da player dei servizi integrati

Usare l’intelligenza artificiale e altre tecnologie per aiutare pazienti e professionisti sanitari nel processo di cura. Su questo punta Philips per diventare un fornitore di servizi integrato e andare oltre il suo ruolo di produttore di hardware e apparecchiature diagnostiche. Questo lavoro di ‘accompagnamento’ del medico e del paziente in tutte le fasi, che dovrebbe produrre migliori risultati delle cure…

Leggi

Philips, Q1 sottotono, ma crescita confermata

(Reuters Health) – Nonostante una crescita del 6% dei ricavi, Philips manca le stime di vendita degli analisti di mercato. Il motivo principale risiede nel calo della domanda nel settore delle attrezzature ospedaliere in Europa e alle vendite piatte negli USA, cui fanno da contraltare le buone prestazioni in Cina e in altri mercati emergenti. L’utile netto dell’azienda nel Q1…

Leggi