Gsk

Nel 2017 GlaxoSmithKline ha venduto più vaccini degli altri produttori.  Il business dei vaccini dell’azienda è cresciuto del 6%. Complessivamente, i vaccini della casa farmaceutica britannica hanno raccolto in tutto l’anno 5,16 miliardi di sterline, superando i 6,25 miliardi di

Dopo quasi un decennio, GlaxoSmithKline è la prima casa farmaceutica al vertice della classifica dei siti web, redatta daBowen Craggs & C.. I titoli e le immagini di una homepage brillante e specifica, una vivace sezione dedicata alla carriera, un

(Reuters Health) – Per mantenere il trend di crescita, GlaxoSmithKline ripone molta fiducia nei settori delle malattie respiratorie e dell’HIV. Nel primo campo, le fortune della big pharma sono legate alla tempistica di ingresso dei generici di Advair, inalatore usato

Un passo avanti importante verso l’approvazione dell’Ema per il vaccino contro l’herpes zoster di GlaxoSmithKline . Venerdì 26 gennaio è arrivato il parere positivo del CHMP. Il comitato per i medicinali per uso umano ha raccomandato l’approvazione alla commercializzazione di

A poco meno di un anno dall’insediamento al vertice di GSK – era marzo 2017 – Emma Walmsley si è distinta nella talent acquisition per la big pharma britannica. Nel top management spiccano le assunzioni di Luke Miels, arrivato da AstraZeneca

(Reuters Health) – GlaxoSmithKline vuole migliorare il proprio portfolio nei settori dell’oncologia e dell’immunologia. Lo ha annunciato pubblicamente Luke Miels, President Global Pharmaceuticals della big pharma britannica. E con l’arrivo di Hal Barron, nuovo responsabile della ricerca, la caccia ai nuovi farmaci

Subito dopo i test del vaccino contro l’HIV fatti su larga scala nel mondo per diversi anni, Johnson & Johnson e i suoi partner hanno cominciato gli studi per valutare l’efficacia del loro promettente vaccino “mosaico” denominato Imbokodo. Lo studio

Mentre Advair segna il passo per la concorrenza dei generici, GlaxoSmithKline punta tutto su Trelegy Ellipta, la triplice terapia con inalatore per la BPCO, spingendo per estenderne le indicazioni terapeutiche Insieme al partner Innoviva, GSK ha richiesto l’approvazione di Trelegy

(Reuters Health) – La U.S. Food and Drug Administration ha approvato il primo regime terapeutico a due farmaci per trattare l’HIV, nell’obiettivo di ridurre gli effetti collaterali per i pazienti di lungo corso sottoposti a terapia standard con tre o

La Commissione europea ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio per la triplice terapia composta da fluticasone furoato, umeclidinio e vilanterolo, messa a punto da GSK e Innoviva, come trattamento di mantenimento in pazienti adulti con malattia polmonare ostruttiva cronica da

Novità per la terapia della BPCO da uno studio testa a testa tra le combo Anoro Ellipta (umeclidinio bromuro/vilanterolo) di GSK e Stiolto Respimat (tiotropium/olodaterol) di Boeringher Ingelheim. La combo di GSK ha mostrato risultati migliori, in particolare per quanto riguarda

(Reuters Health) – Nell’HIV è sempre più testa a testa fra GSK e Gilead. L’azienda californiana sembra godere di un vantaggio a breve termine, perché si sta muovendo nel solco della strategia ventennale rappresentata dalla triplice terapia il controllo del

(Reuters Health) – Se la Gran Bretagna uscirà dall’Europa senza un accordo commerciale, GSK andrà a testare i propri farmaci testare i medicinali nell’Unione europea. La CEO Emma Walmsley ha detto che anche l’impatto della Brexit non sarà significativo sull’attività

(Reuters Health) – Proprio quando rivali come Pfizer hanno deciso di invertire la rotta, GSK vuole ampliare la sua presenza nel settore del Consumer Health, anche se il core business rimarranno i farmaci da prescrizione. Lo ha dichiarato il CEO

Placet del NICE  a Strimvelis, nonostante  la terapia genica di GlaxoSmithKline – messa a punto per la cura di una malattia rara chiamata ADA-SCID o sindrome di “bubble boy” –  sia una delle più costose al mondo. Il farmaco, che

GlaxoSmithKline può ufficialmente impegnarsi nel lancio di un potenziale blockbuster. Dopo l’ok dell’ente regolatorio canadese, per Shingrix, il vaccino contro l’herpes zoster, è arrivato finalmente il via libera dalla FDA. Il vaccino è stato approvato per le persone di 50