Gsk

Aumentare la performance delle cellule T per migliorare la loro efficacia nella cura dei tumori solidi. È questo lo scopo dell’accordo siglato tra GlaxoSmithKline e Lyall Immunopharma. La partnership, che durerà cinque anni, vedrà unire i programmi di terapia cellulare

(Reuters Health) – A qualche giorno dalla dichiarazione della FDA che nel suo prodotto sono state ritrovate tracce ‘inaccettabili’ di un’impurità potenzialmente cancerogena, GlaxoSmithKline ha deciso di ritirare Zantac, il suo farmaco contro il bruciore di stomaco, da tutti i

Anche Emma Walmsley, CEO di GlaxoSmithKline, ha aderito alla campagna #MeTooPay, che vuole sensibilizzare alle differenze di retribuzione tra uomini e donne. La campagna ha già raccolto le adesioni di alcune tra le più influenti donne d’affari inglesi, oltre 100

Nelle pazienti affette da tumore dell’ovaio di grado avanzato, gli inibitori PARP in associazione a bevacizumab (Roche) e somministrati in terapia di mantenimento, così come aggiunti alla chemioterapia in prima linea e somministrati successivamente come mantenimento o somministrati solo come

GlaxoSmithKline investe 120 milioni di dollari per un nuovo impianto di produzione biotecnologica negli USA. Il CEO Emma Walmsley ha dato l’annuncio durante un evento svolto presso il sito di produzione dell’azienda a Upper Merion, in Pennsylvania. “Questi investimenti sosterranno

(Reuters Health) – Un panel di esperti della Food and Drug Administration ha dato ieri l’ok alla commercializzazione, come farmaco da banco, dello spray per via orale alla nicotina, un prodotto di GlaxoSmithKline che aiuterebbe a smettere di fumare. Il

GSK è pronta ad acquisire Sitari, una startup biotech focalizzata sullo sviluppo pre-clinico di terapie per il trattamento della celiachia. GSK e Avalon si sono unite nel 2013 per fondare questa startup, che ha raccolto 10 milioni di dollari in

(Reuters Health) – Risultati positivi per  il farmaco sperimentale di  GlaxoSmithKline contro il mieloma multiplo. Due dosi di belantamab mafodotin hanno contribuito alla soppressione della malattia in pazienti che si erano precedentemente sottoposti ad altri tre trattamenti. La società britannica

GlaxoSmithKline teme da anni l’arrivo sul mercato del generico di Advair, ma, grazie ai suoi nuovi farmaci respiratori e al vaccino Shingrix, la linea di punta dell’azienda è riuscita finora a tenere il passo. Mylan ha lanciato a febbraio Wixela

(Reuters Health) – GlaxoSmithKline avrebbe individuato in Jonathan Symonds, vicepresidente di HSBC, l’uomo giusto per la poltrona di presidente. L’indiscrezione arriva da Bloomberg, che ne ha dato notizia domenica 14 luglio citando fonti interne alla pharma inglese, che a gennaio

A tre mesi dall’ok FDA per Dovato, e con nuovi dati sull’efficacia freschi di pubblicazione, la combo per il trattamento delle infezioni da HIV di GlaxoSmithKline e della sua unità specializzata in HIV, ViiV Healthcare, non sembra ancora poter contrastare

Per rafforzare le conoscenze in ambito di intelligenza artificiale e applicarle alla scoperta di nuovi bersagli terapeutici, GlaxoSmithKline ha chiamato da Genentech Kim Branson. Branson arriva in GSK dopo una carriera trascorsa tra lo sviluppo di farmaci e l’informatica. All’inizio

(Reuters Health) – Con livelli di soppressione del virus che causa l’AIDS nei pazienti trattati per 48 settimane simili a quelli raggiunti dai pazienti in terapia con le combo a tre farmaci, il prodotto di GlaxoSmithKline a due farmaci, Dovato,

GlaxoSmithKline sta lavorando per rinforzare il settore oncologico, anche grazie all’acquisizione multimilionaria di Tesaro, il cui farmaco principale, Zejula, è ora pronto per una revisione prioritaria che riguarda la terapia del cancro dell’ovaio in stadio avanzato La FDA ha accettato

(Reuters Health) – GlaxoSmithKline avrebbe deciso di raggruppare i farmaci non-core in tre diverse linee commerciali e, con la consulenza della banca di investimenti Greenhill, di metterle sul mercato. Si tratta dei farmaci destinati all’America Latina e del brand per

(Reuters Health) – Fino a 67 milioni di dollari in cinque anni per un nuovo laboratorio di ricerca genomica che sarà gestito congiuntamente da GlaxoSmithKline e dall’Università della California; alla guida Jennifer Doudna, uno dei ricercatori che ha partecipato alla