Eli Lilly

Eli Lilly ha interrotto un trial di fase 2 sull’artrite reumatoide dopo aver ricevuto i dati di metà studio relativi al candidatoLY3337641. La battuta d’arresto consente a Lilly e al partner Hanmi Pharmaceutical di valutare se è possibile indirizzare il

Un fatturato compreso tra i 23 e i 23,5 miliardi di dollari. È forte l’aspettativa che Eli Lilly ripone nei suo farmaci antidiabetici per il 2018. Nella presentazione dell’outlook del prossimo anno, la pharma statunitense ha detto che la crescita

Arriva in Italia baricitinib, il farmaco di Lilly che blocca l’infiammazione e il danno articolare nelle forme moderate-gravi di artrite reumatoide. Già approvato dal CdA dell’AIFA, il farmaco sarà a breve rimborsato anche nel nostro Paese. La small molecule può

I dati real world della pratica clinica hanno mostrato l’efficacia dei farmaci inibitori del SGLT2 contro il diabete potevano nella riduzione dei ricoveri per insufficienza cardiaca e delle morti per tutte le cause. Ora, una nuova analisi mostra che possono anche ridurre

Eli Lilly sta mettendo a punto il suo massiccio programma di riduzione dei costi per risparmiare 500 milioni di dollari all’anno. Circa 2.300 dipendenti sono stati pensionati anticipatamente e Lilly è “sulla buona strada” per raggiungere l’obiettivo del taglio di

(Reuters Health) – Teva e Lilly davanti al giudice per il farmaco contro l’emicrania galcanezumab. Nel procedimento depositato presso il Tribunale Federale di Boston, Teva ha dichiarato che il farmaco realizzato da Lilly violerebbe cinque brevetti che coprono quello della

È trascorso solo un mese dal via libera dell’FDA a Verzenio (abemaciclib), ma la soddisfazione di Eli Lilly è già alle stelle. “Verzenio è diverso dagli altri”, ha detto agli investitori Sue Mahony, SVP e responsabil mondiale Lilly per l’oncologia.

(Reuters Health) – La FDA ha dato il via libera alla versione di Alimta (Eli Lilly) messa a punto da Eagle Pharma. Le azioni dell’azienda, che sono salite del 4,8%, hanno chiuso con un +2,9% a 55,65 dollari. Il farmaco,

Eli Lilly sta aggiornando la sua produzione per il diabete con una spesa di 72 milioni di dollari. Questa cifra fa parte di un investimento complessivo, previsto per quest’anno, pari a 850 milioni di dollari. Lilly sostituirà una linea di

Eli Lilly sta sviluppando un nuovo modello di marketing gestito direttamente all’interno dell’azienda per ridurre le spese. Ma cosa accadrà alle agenzie di pubblicità e marketing attualmente partenr? Finora nessuno lo dice apertamente, ma certamente avranno meno lavoro. “Sulla base

(Reuters Health) – La U. S. Patent Trial and Appeal Board ha respinto ieri le richieste avanzate da Neptune Generics e da altre aziende per il brevetto di Eli Lilly relativo ad Alimta (pemetrexed), un antitumorale utilizzato contro alcune forme

(Reuters Health) – Via libera dalla FDA ad abemaciclib di Eli Lilly. Il farmaco ,che sarà venduto con il nome commerciale di Verzenio, è stato approvato per le pazienti con recettore ormonale HR-positivo, HER2-negativo o affette da cancro al seno

(Reuters Health) – In uno studio di fase 2 baricitinib (Eli Lilly e Incyte) ha mostrato, alla dose più elevata, superiorità rispetto al placebo nel trattamento della dermatite atopica, di grado da moderato a grave. Il risultato potrebbe rappresentare una

(Reuters Health) – Anche Eli Lilly entra con decisione nel mercato delle nuove terapie contro il cancro al seno. Con una riduzione del 46% del rischio di progressione della malattia, abemaciclib, farmaco dell’azienda statunitense, si mette sullo stesso piano dei

(Reuters Health) – Eli Lilly ha annunciatro giovedì  7 settembre che licenzierà circa l’8% dei dipendenti perchè la pharma, che ha subìto battute d’arresto nel corso dell’ultimo nello sviluppo di due potenziali farmaci blockbuster – baricitinib e solanezumab – sta

Grazie ai risultati del secondo quarter, che fanno registrare una crescita dell’8% ( pari a 5,8 milioni di dollari), Eli Lilly rinforza il suo ruolo di preminenza nel mercato diventando di fatto un competitor importante per Novartis e altre big-pharma.