Cina: forti sconti dalle big pharma per accedere a rimborsabilità

(Reuters Health) – Garantendo tagli fino al 61% del prezzo, alcune tra le più grandi aziende farmaceutiche al mondo, tra cui Roche e Novartis, sono riuscite a far rientrare i loro medicinali nell’elenco nazionale dei piani di rimborso in Cina. Entrando in questi elenchi, le pharma hanno la possibilità di raggiungere anche le città cinesi più piccole e più povere…

Leggi

Approvazione condizionata a primo trattamento per Alzheimer made in China

(Reuters Health) – La Cina ha concesso l’approvazione condizionata al suo primo trattamento per la Malattia di Alzheimer sviluppato all’interno del Paese asiatico. Si tratta di una decisione che potrebbe far rinascere opportunità in un’area terapeutica in cui i produttori di farmaci hanno bruciato miliardi di dollari senza arrivare, a oggi, a traguardi importanti. Oligomannate – questo il nome del…

Leggi

Gare di appalto in Cina: arrivano le pharma occidentali

Si conclude tutto sommato positivamente per le pharma occidentali la prima fase del nuovo sistema di gare per la fornitura di farmaci agli ospedali pubblici della Cina. L’ufficio cinese per l’approvvigionamento unico dei farmaci ha rivelato i prezzi di 25 medicinali con brevetto scaduto delle pharma occidentali ammesse a partecipare alle gare di appalto. Rispetto ai prezzi concordati nella fase…

Leggi

Cina e India, prove tecniche di alleanza nel pharma

La Cina e l’India sono importanti fornitori di principi attivi farmaceutici, ma le aziende indiane hanno a lungo avuto difficoltà a trovare una via di sbocco nel mercato del grande Paese asiatico. Ora però si sta aprendo uno spiraglio, vista la pressione dei prezzi negli Stati Uniti e considerato che la Cina favorisce la concorrenza per abbassare ulteriormente i costi…

Leggi

Cina, motore della crescita per i farmaci innovativi

La Cina è il secondo mercato farmaceutico più grande del mondo. Ha registrato aumenti delle vendite che superano costantemente quelli degli Stati Uniti e di altre regioni sviluppate. Nel primo trimestre del 2019, la crescita dei mercati emergenti è stata del 13,3% tra le grandi case farmaceutiche. Tra queste figurano AstraZeneca, Eli Lilly, Pfizer, Roche, Sanofi, MSD e GlaxoSmithKline. In…

Leggi

Cina, un mercato ancora difficile

(Reuters Health) – Aumenta il numero delle aziende europee che trasferiscono le proprie tecnologie in Cina per avere accesso al mercato asiatico. Ad affermarlo è l’indagine annaule dell’European Union Chamber of Commerce in Cina, che rappresenta le imprese europee, sottolineando anche come la normativa del paese asiatico sull’argomento sia “desolante”. I partner commerciali della Cina si lamentano da tempo del…

Leggi

Malattie rare, Cina: maxi taglio dell’IVA per aprire il mercato

La Cina ridurrà di oltre l’80% l’aliquota dell’imposta sul valore aggiunto per alcune terapie contro le malattie rare. Si tratta di una mossa per introdurre più rapidamente sul mercato nuovi trattamenti. Inoltre i produttori multinazionali di farmaci hanno maggiori probabilità di raccogliere profitti. A partire dal prossimo 1° marzo, l’aliquota di imposta sul valore aggiunto per 21 farmaci e quattro…

Leggi

MD Cina, un mercato che vale quasi 6 miliardi di dollari

(Reuters Health) – Circa 57,83 miliardi di dollari di accordi: a tanto ammontano le partnership per l’anno prossimo che si sono concluse nell’ambito del China International Import Expo (CIIE), che si è svolto dal 5 al 10 novembre. La fiera del commercio cinese riunisce migliaia di aziende straniere e di compratori cinesi, con l’obiettivo di mostrare al mondo il potenziale…

Leggi

Cina 2018: fuga dei top manager verso le start up biotech

La Cina, in questi stessi anni, ha fatto molto affidamento sui farmaci generici, lasciando di fatto poco spazio all’innovazione, affidata solo a una manciata di multinazionali occidentali. Ma ora questo mercato sta conquistando molte start up cinesi, perché garantisce maggiori possibilità di guadagni e grandi spazi di manovra imprenditoriale. Nel 2017 l’industria biofarmaceutica del Paese asiatico ha ricevuto 11,7 miliardi…

Leggi

Cina, ricerca vincolata ad approvazione Governo. Preoccupazione tra le pharma

La Cina ha recentemente approvato un nuovo regolamento sulla gestione dei dati scientifici, che richiede ai ricercatori di ricevere l’approvazione del Governo prima di condividere o scambiare informazioni con colleghi di altri Paesi. Queste nuove regole includono anche le comunicazioni di dati per giornali e riviste accademiche. Secondo molti esperti – intervistati per un’indagine dal Financial Time – il nuovo…

Leggi

La Cina taglia i dazi sui farmaci antitumorali

Il premier cinese Li Keqiang ha annunciato che la Cina annullerà le tariffe di importazione sui farmaci antitumorali stranieri. Questo potrebbe avvantaggiare aziende come Roche, Novartis e AstraZeneca e spingere le case farmaceutiche locali a un impegno maggiore nella produzione. “Miriamo a ridurre ulteriormente le tariffe globali attraverso il processo di importazione con il taglio delle tariffe su importanti beni…

Leggi

Cina: nel 2018 via libera a 16 nuovi farmaci

Alcuni farmaci di successo prodotti da Bristol-Myers Squibb, Amgen, AstraZeneca, Eli Lilly e Gilead saranno probabilmente approvati in Cina nel 2018. E’ quanto emerge dal rapporto di PharmCube, banca dati farmaceutica cinese, che ha previsto 16 possibili nuove approvazioni per questo anno. Opdivo in rampa di lancio Opdivo è stato al centro dell’attenzione in Cina quando Bristol-Myers Squibb ha presentato…

Leggi

Cina, la grande sfida si chiama R&S

(Reuters Health) – Nonostante il gap ancora evidente nel campo della Ricerca & Sviluppo tra Occidente e Cina, gli investitori guardano con sempre maggiore interesse alla produzione biotech nel paese asiatico, investendo in partecipazioni azionarie nelle aziende locali. Realtà come Chi-Med, Beigene e Zai Lab sono salite molto nei mercati internazionali, spinti da pipeline promettenti, oltre che dalle recenti riforme…

Leggi

La Cina apre al rimborso dei farmaci importati

(Reuters Health) – Tumore, diabete e patologie cardiache. La Cina aggiunge 36 nuovi farmaci nella lista delle terapie incluse nelle prestazioni di base del servizio sanitario grazie alla sigla di un accordo globale con il settore pharma che prevede il taglio dei prezzi di queste terapie.  Lo ha dichiarato il Ministro delle Risorse Umane e Sicurezza Sociale comunicando che, in un’ottica di…

Leggi