Boehringer Ingelheim

Condividi:
Share

Boehringer Ingelheim ha siglato un accordo con la biotech franco-canadese Domain Therapeutics per lo sviluppo di nuovi farmaci contro i disturbi del Sistema Nervoso Centrale. Al momento Boehringer Ingelheim non è uno dei principali attori del campo del sistema nervoso

Condividi:
Share

Estate 2018: al va il primo Summer Camp Boehringer Ingelheim, il campus estivo che l’azienda mette a disposizione dei figli dei propri dipendenti e collaboratori. Ospitato presso la sede di Milano dal 27 al 31 agosto e dal 3 al

Condividi:
Share

Boehringer Ingelheim ha annunciato oggi un investimento di oltre 200 milioni di euro in un nuovo centro produttivo, strategico per la Salute Pubblica Veterinaria. L’azienda realizzerà il nuovo sito nella regione francese del Rhône-Alpes, la “valle dei vaccini” d’Europa. Grazie

Condividi:
Share

Boehringer Ingelheim ha annunciato un investimento da 230 milioni di Euro per costruire un centro di sviluppo biologico presso il sito di ricerca e sviluppo di Biberach, in Germania. La costruzione del sito consentirà a BI di riunire più gruppi

Condividi:
Share

(Reuters Health) – Jardiance – farmaco a base di empagliflozin prodotto da Eli Lilly e Boehringer Ingelheim – somministrato in associazione con la terapia insulinica, ha raggiunto gli obiettivi principali, a livello renale e cardiovascolare, in due studi condotti su

Condividi:
Share

Uno studio osservazionale di real world evidence ha valutato l’impatto degli aggiustamenti di dosaggio di afatinib (Giotrif di Boehringer Ingelheim) su sicurezza ed efficacia in pazienti con tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC) positivo per mutazioni del recettore del

Condividi:
Share

Il 2017 di Boehringer Ingelheim si è chiuso con un +15,7% di crescita del fatturato, giunto a 18,1 miliardi di Euro Una crescita cui hanno concorso tutti i settori operativi, con un ottima performance del farmaceutico (70%) e dei prodotti

Condividi:
Share

Dallo studio in Fase II GLORIA- AF, buone notizie per Boehringer Ingelheim. Lo studio ha esaminato sicurezza ed efficacia a due anni di circa 5.000 soggetti con Fibrillazione Atriale trattati con Pradaxa (dabigatran etexilato). Dai risultati sono emerse basse percentuali

Condividi:
Share

I farmaci contro il diabete SGLT2 continuano a stupire riguardo ai benefici sul cuore. Nel corso della 67esima Annual Scientific Session dell’American College of Cardiology, sono stati llustrati i real data di oltre 400.000 pazienti affetti da diabete di tipo

Condividi:
Share

SuperHuman 2.0, la library di anticorpi monoclonali umani di Distributed Bio, ha suscitato l’interesse di Pfizer e Boehringer Ingelheim che hanno ottenuto la licenza della piattaforma per la scoperta di nuovi farmaci. Distributed Bio ha analizzato migliaia di sistemi immunitari umani

Condividi:
Share

Novità per la terapia della BPCO da uno studio testa a testa tra le combo Anoro Ellipta (umeclidinio bromuro/vilanterolo) di GSK e Stiolto Respimat (tiotropium/olodaterol) di Boeringher Ingelheim. La combo di GSK ha mostrato risultati migliori, in particolare per quanto riguarda

Condividi:
Share

(Reuters Health) – La FDA si è espressa consentendo alla farmaceutica Eli Lilly di citare i dati ottenuti per Jardiance (farmaco contro il diabete) sulla riduzione del rischio di decesso per problemi cardiaci. Dopo aver diffuso la decisione dell’agenzia americana,

Condividi:
Share

Boehringer Ingelheim ha annunciato un taglio dei posti di lavoro negli Usa. In particolare, ad essere ridimensionati saranno i comparti amministrativo e vendite. I risparmi che la società produrrà saranno reinvestiti in ricerca e sviluppo. La riduzione dei posti di

Condividi:
Share

Sanofi e Boehringer Ingelheim hanno annunciato oggi la firma di contratti per garantire la transazione strategica, avviata a dicembre 2015, dei due asset relativi alla salute degli animali (“Merial” di Sanofi)  e del consumer healthcare  (CHC, Boehringer Ingelheim). Questo passo segna

Condividi:
Share

Chattare con il pubblico non rientra nella comfort zone dell’industria farmaceutica. Negli Usa i produttori di farmaci sono esperti nella comunicazione a senso unico, conosciuta come pubblicità diretta al consumatore (non possibile in Europa n.d.r.) e alcuni di loro sanno

Condividi:
Share

Esiste un vero e proprio mercato mondiale legato ai principi attivi che è segmentato in base ai processi di produzione, alla tipologia di principio, di farmaco, di area terapeutica e anche in base al posizionamento geografico. Sono questi gli elementi