Aifa

In Italia gli studi clinici sui farmaci, sono in crescita, anche nel campo delle neuroscienze. Nel 2016, per la prima volta in cinque anni, il loro numero sul totale europeo è infatti aumentato del 3%, cosi’ come quelle promosse da

La Gazzetta Ufficiale ha pubblicato il Bando 2017 per la ricerca indipendente sui farmaci finanziata dall’Aifa, approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’agenzia lo scorso 30 novembre. Gli enti pubblici e privati che operano nel campo dell’assistenza sanitaria e della ricerca

“Abbiamo dedicato tutte le energie possibili alla vicenda Epatite C perché siamo convinti che una visione della sostenibilità economica in chiave etica sia doverosa. Il nostro Servizio Sanitario Nazionale, basato su principi solidaristici e universali, si è distinto per la

La spesa farmaceutica convenzionata nel primo semestre dell’anno è cresciuta di quasi l’1% rispetto allo stesso periodo del 2016, arrivando a 4,2 miliardi di euro. Si tratta di un incremento che per ora non mette a rischio il tetto del

Il Consiglio di Amministrazione dell’AIFA ha approvato nella seduta del 14 settembre la graduatoria finale del Bando 2016 per la ricerca indipendente. Saranno finanziati 40 studi, per un valore complessivo di 31.294.724 euro su un totale di 343 protocolli presentati

In 5 anni, dal 2010 al 2014, nel mondo sono stati commercializzati 49 nuovi farmaci anticancro. Nello stesso arco di tempo, in Italia sono entrate 31 di queste molecole innovative. Un numero di autorizzazione che colloca il nostro Paese al

L’Agenzia Italiana del Farmaco rende da oggi disponibile sul portale istituzionale un sistema di accesso online ai dati delle segnalazioni di sospette reazioni avverse a medicinali (ADR) registrate nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF), il database per la raccolta, la

Il Direttore Generale dell’AIFA, Mario Melazzini, interviene con una nota sul dibattito relativo al decreto vaccini:”In merito alle dichiarazioni di alcuni senatori nel corso del dibattito parlamentare sul decreto Vaccini – si legge nel testo – mi preme sgomberare il

“Nessuna correlazione tra morti e vaccini e le segnalazioni di reazioni avverse sono aumentate solo perché la Farmacovigilanza messa in rete da AIFA, Regioni, Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute funziona sempre meglio e prende in esame anche

Il Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha ratificato l’autorizzazione all’ammissione alla rimborsabilità del medicinale Keytruda (principio attivo pembrolizumab) per il trattamento del carcinoma polmonare avanzato non a piccole cellule sia in prima che in seconda linea. Il

Dal 27 aprile 2017 Epclusa (Gilead) si aggiunge all’armamentario terapeutico italiano contro l’Epatite C. Lo ha comunicato l’AIFA con una nota diffusa nel pomeriggio. “A seguito dell’esito positivo della trattativa con l’azienda produttrice Gilead Sciences – si legge nella nota

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) fornisce in maniera sistematica, tramite aggiornamenti settimanali, dati pubblici circa i trattamenti con i nuovi farmaci ad azione antivirale diretta di seconda generazione (DAAs) per la cura dell’epatite C cronica, raccolti dai Registri di monitoraggio

Stefano Vella, attuale Direttore del Centro GLOB – Centro nazionale salute globale dell’Istituto superiore di sanità come successore di Mario Melazzini (nel frattempo diventato DG dell’Aifa) ha ottenuto il placet della Stato-Regioni per la nomina a presidente dell’Aifa, che diventerà operativa con

Sarà Stefano Vella il nuovo presidente dell’Aifa, una volta ratificata l’intesa in Stato Regioni attesa per giovedì prossimo. La scelta è stata comunicata alle Regioni dal ministro Lorenzin che in una lettera indica l’attuale direttore del Centro GLOB – Centro nazionale salute

Il piano di eradicazione dell’Epatite C diventa ufficiale. Arriverà a strettissimo giro di posta una determina di Aifa che ufficializza gli 11 nuovi criteri di trattamento (già varati la scorsa settimana) consentendo quindi a tutti i 240mila pazienti – per i quali

L’Agenzia italiana del farmaco dovrebbe avere presto un nuovo presidente. La carica, come è noto, è vacante da metà novembre scorso, da quando l’allora presidente in carica Mario Melazzini si insediò ufficialmente come direttore generale dell’Agenzia dopo la sua nomina